Attenzione agli ppoiler se ancora dovete vedere il film.

Se siete andati a vedere The Suicide Squad avrete notato che all’interno della pellicola di James Gunn ci sono due conoscenze dei Guardiani della Galassia: Michael Rooker e Sean Gunn, rispettivamente Yondu e Kraglin nel MCU. Ma nel film della DC Comics c’è un’altra celebre star dell’MCU che appare per qualche secondo: Pom Klementieff, nota per il ruolo di Mantis.

La incontriamo quando i nostri protagonisti entrano in un locale e la Klementieff è una delle ballerine. Decisamente più riconoscibile rispetto agli altri due colleghi ma il regista è rimasto stupito dal fatto che nessuno se ne sia accorto durante le prime proiezioni:

“Potrebbe esserci un Guardiano da qualche parte che nessuno ha ancora visto, e la cosa mi sorprende molto. Ho ricevuto 100 recensioni per questo film ed è sbalorditivo che non lo abbiate notato.”