James Gunn risponde alle domande dei fan su King Shark dopo il debutto del primo, spettacolare trailer di The Suicide Squad.

Il 6 agosto di quest’anno uscirà nelle sale di tutto il mondo (e contemporaneamente in digitale su HBO Max) il nuovo capitolo vietato ai minori dedicato alla Task Force X: The Suicide SquadJames Gunn dirigerà il film dopo aver realizzato la sceneggiatura, definita come “un approccio completamente nuovo al franchise“, il che significa che non si tratterà di un reboot vero e proprio, ma di una nuova direzione per la storia ed un nuovo cast di personaggi che affiancheranno alcuni volti già visti nel primo capitolo.

Venerdì James Gunn ha pubblicato il primo, violento e folle trailer del film (che trovate cliccando qui), che include un primo sguardo. King Shark, uno dei personaggi che ha conquistato maggiormente i fan…che nel film verrà doppiato da Sylvester Stallone!

In risposta ad un fan, il regista ha spiegato come ha convinto Stallone ad accettare il ruolo, raccontando della loro (breve) conversazione:

Gunn: Ho scritto questo ruolo per te in The Suicide Squad. Non ti richiederà troppo tempo.

Stallone: Davvero?

Gunn: Sì, è uno squalo grande, paffutello che mangia gli uomini

Stallone: Tutto quanto per te, fratello [Ride]

Successivamente Gunn ha spiegato il motivo per cui ha scelto questo aspetto specifico di King Shark e non quello da squalo martello:

Ho fatto alcuni test con il look da squalo martello, che adoro e volevo utilizzare inizialmente. Il problema è che mettergli gli occhi ai lati della testa avrebbe reso incredibilmente imbarazzante girare le interazioni con gli altri personaggi. Inoltre, le inquadrature tendevano ad essere troppo larghe.

 

Infine, parlando della somiglianza tra il suo King Shark e quello della serie animata su Harley Quinn, il regista ha aggiunto:

Adoro quel design e adoro la serie su Harley Quinn, ma si tratta semplicemente di una coincidenza, dato che abbiamo girato il film un anno prima del debutto del personaggio nella serie. Comunque, la versione di Stallone e Steve Agee è diversa.

Benvenuti all’inferno, a.k.a. Belle Reve, il carcere con il più alto tasso di mortalità negli Stati Uniti d’America. In questo posto sono custoditi i peggiori super criminali, che farebbero di tutto per fuggire – anche unirsi alla super segreta Task Force X.Qual è la missione suicida di oggi? Riunire una squadra composta da Bloodsport, Peacemaker, Captain Boomerang, Ratcatcher 2, Savant, King Shark, Blackguard, Javelin, e la psicopatica preferita da tutti, Harley Quinn. Il super gruppo verrà armato e lanciato (letteralmente) nella remota isola di Corto Maltese, ricca di nemici.

Attraverso la giungla contro forze militari e guerriglieri di ogni tipo, la Suicide Squad è in una missione cerca e distruggiaccompagnata dal solo Rick Flag sul campo…con Amanda Waller all’auricolare pronta a seguire ogni loro movimento. Come sempre, basta un movimento per provocare la loro morte (che sia per mano dei loro rivali, dei compagni di squadra o della Waller stessa).

Se qualcuno dovesse scommetterci qualcosa, converrà puntare contro di loro – tutti loro.

Fonte