The Suicide Squad debutta con 26.5 milioni al box office nel suo primo weekend in America.

Il 2 agosto ha debuttato in anteprima italiana il nuovo capitolo vietato ai minori dedicato alla Task Force X: The Suicide Squad. Il noto regista James Gunn ha diretto il film dopo aver realizzato la sceneggiatura, definita come “un approccio completamente nuovo al franchise“, il che significa che non si tratta di un reboot vero e proprio, ma di una nuova direzione per la storia ed un nuovo cast di personaggi che affiancheranno alcuni volti già visti nel primo capitolo.

Stando a quanto spiega ora Variety, nel suo primo weekend di distribuzione il film ha incassato 26.5 milioni di dollari negli Stati Uniti (è stato distribuito in 4000 sale cinematografiche), un debutto al di sotto delle aspettative della Warner Bros e degli analisti, che indicavano una cifra dai 30 ai 40 milioni.

Il film è stato accolto benissimo dalla critica e dai fan (anche se non sono mancate le lamentele) ed il pubblico generalista sembra averlo mediamente apprezzato, ma i fattori che hanno spinto il pubblico a non vederlo al cinema in questo primo weekend sono molti.

Da un lato c’è l’apprensione per il COVID-19 (e per la variante Delta, che negli USA sta dilagando con oltre 100.000 casi al giorno), mentre dall’altro lato c’è la distribuzione in contemporanea su HBO Max e la conseguente pirateria, tutti fattori che hanno inciso negativamente al box office.

Per fare un confronto con altre pellicole uscite durante il Covid, Black Widow ha debuttato con 80 milioni, mentre F9 con circa 70 milioni. Con un budget di produzione di 185 milioni, Warner Bros. dovrà sperare nelle prossime settimane e nei mercati internazionali per rientrare dei costi di sviluppo (e di marketing), traguardo che in tempi di Covid non è facile da raggiungere.

Rimaniamo in attesa dei dati di HBO Max: verranno diffusi dalla compagnia, o dai vari siti che si occupano di tracciarli? Vi terremo aggiornati.

Benvenuti all’inferno, a.k.a. Belle Reve, il carcere con il più alto tasso di mortalità negli Stati Uniti d’America. In questo posto sono custoditi i peggiori super criminali, che farebbero di tutto per fuggire – anche unirsi alla super segreta Task Force X. Qual è la missione suicida di oggi? Riunire una squadra composta da Bloodsport, Peacemaker, Captain Boomerang, Ratcatcher 2, Savant, King Shark, Blackguard, Javelin, e la psicopatica preferita da tutti, Harley Quinn. Il super gruppo verrà armato e lanciato (letteralmente) nella remota isola di Corto Maltese, ricca di nemici.

Attraverso la giungla contro forze militari e guerriglieri di ogni tipo, la Suicide Squad è in una missione cerca e distruggi accompagnata dal solo Rick Flag sul campo…con Amanda Waller all’auricolare pronta a seguire ogni loro movimento. Come sempre, basta un movimento per provocare la loro morte (che sia per mano dei loro rivali, dei compagni di squadra o della Waller stessa).

Se qualcuno dovesse scommetterci qualcosa, converrà puntare contro di loro – tutti loro.

Fonte