The Punisher verrà cancellata dopo la seconda stagione, oppure miracolosamente riuscirà a salvarsi ed essere rinnovata da Netflix? Ne parlano Jeph Loeb e Steve Lightfoot.

Dopo le cancellazioni di Iron Fist, Luke Cage e Daredevil, le premesse non sono certo delle migliori e molti fan temono anche una cancellazione della serie su The Punisher, arrivata alla seconda stagione.

Nel corso di una recente intervista il boss di Marvel Television Jeph Loeb e lo showrunner Steve Lightfoot hanno discusso del futuro della serie, spiegando che adorerebbero realizzare una terza stagione ed hanno già le idee chiare sulla trama.

Jeph LoebCi piacerebbe tantissimo, niente ci renderebbe più felici di lavorare ancora con questo team di scrittori ed attori talentuosi. Come ho già detto, non è una nostra decisione. Siamo pronti a farlo e ci piacerebbe tantissimo, ma dipende da Netflix. 

Senza entrare nel dettaglio, posso dire solo che siamo e continueremo ad essere estremamente delusi dalla decisione che ha preso Netflix. Ma facciamo parte di questo business, questo è tutto quello che possiamo fare. Tutti noi abbiamo uno show preferito che è stato cancellato su ogni network, anche noi siamo in questa situazione.

Abbiamo già l’intera storia in mente, sarebbe fantastico, le armi sono cariche e pronte, ma è Netflix ad avere il dito sul grilletto.

Steve Lightfoot: Noi avevamo già finito di girare prima che accadesse tutto questo [le tante cancellazioni]. Spero solo di realizzare una grande serie. La mia filosofia è sempre la stessa: fai ogni stagione come se fosse l’ultima. Non tenerti nulla per la prossima stagione, anche se significa metterti all’angolo da solo. Rendi ogni stagione la migliore possibile.

Secondo voi cosa deciderà Netflix alla fine?

Fonte