Il regista Josh Boone ha rivelato che inizialmente era prevista la presenza di Piotr Rasputin/Colosso in The New Mutants.

In occasione del Comic-Con@Home 2020, il regista Josh Boone e il cast di The New Mutants hanno confermato che lo spin-off con atmosfere horror della saga degli X-Men verrà distribuito nelle sale americane il prossimo 28 agosto (mentre in quelle italiane uscirà il 2 settembre) nonostante l’aumento dei casi positivi al COVID-19 negli Stati Uniti e il rinvio di Tenet di Christopher Nolan ai primi di settembre.

Durante una recente intervista promozionale con ComicBook.com, Josh Boone ha rivelato che nelle primissime bozze della sceneggiatura era prevista la presenza di Piotr Rasputin/Colosso – fratello maggiore di Illyana Rasputin (Anya Taylor-Joy) nei fumetti della Casa delle Idee – e che una determinata scena del cinecomic avrebbe omaggiato Superman III di Richard Lester:

“Nelle bozze iniziali sì. Io e Knate [Lee] abbiamo sempre amato il terzo film su Superman, quello in cui lui perde i poteri e torna a Smallville. È quello in cui salva il ragazzo dalla cosa che attraversa l’erba? Abbiamo scritto una scena in cui Illyana si trovava in un campo in Russia in procinto di essere dissodato. E improvvisamente arriva suo fratello e vedi l’armatura che si forma su di lui mentre cerca di impedire che Illyana venga investita dalla cosa. C’era roba come questa nelle prime versioni dello script che si allontava sempre di più dal punto di vista del budget e dal resto del film. Una di queste era il salvataggio di Illyana, ossia la sorella di Colosso.”

Non è chiaro, allo stato attuale, se nella linea temporale in cui è ambientato lo spin-off Illyana sia imparentata con il Colosso interpretato da Daniel Cudmore in X-Men – Conflitto Finale e in X-Men – Giorno di un Futuro Passato o da quello interpretato da Andre Tricoteux (e doppiato da Stefan Kapicic) in Deadpool e in Deadpool 2 tantomeno se il celebre mutante dalla pelle di metallo verrà menzionato nella pellicola.

Qualche ora fa, inoltre, la Walt Disney Company e i 20th Century Studios hanno diffuso online due nuovissimi poster del film – che potere ammirare qui in basso – per promuovere l’uscita nelle sale americane e celebrare la prevendita dei biglietti.

Il cast di The New Mutants, co-scritto da Knate Lee e diretto da Josh Boone, comprende Anya Taylor-Joy (Illyana Rasputin/Magik), Maisie Williams (Rahne Sinclair/Wolfsbane), Charlie Heaton (Sam Guthrie/Cannonball), Henry Zaga (Roberto da Costa/Sunspot), Blu Hunt (Danielle Moonstar/Mirage), Alice Braga (Dr. Cecilia Reyes) e Happy Anderson (Reverendo Sinclair).

The New Mutants Colosso

SINOSSI
In questo terrificante film ricco d’azione basato sull’omonima serie a fumetti Marvel, cinque giovani ragazzi sono condotti in un istituto segreto per essere sottoposti a dei trattamenti che li curerà dai loro poteri pericolosi. Tra questi ci sono Danielle Moonstar a.k.a Mirage (Blu Hunt), che crea illusioni dalle paure delle altre persone, Rahne Sinclair (Maisie Williams), che si trasforma nel lupo mannaro Wolfsbane, Sam Guthrie (Charlie Heaton) che, come Cannonball, può volare a grandi velocità protetto da un campo di forza, Roberto da Costa a.k.a Sunspot (Henry Zaga), che assorbe e incanala il potere solare, e Illyana Rasputin a.k.a Magik (Anya Taylor-Joy). Magik, la sorellina di Colosso, può ricoprirsi di un’armatura incantata in base alla sua volontà e impugna la Spada dell’anima che amplifica le sue molteplici abilità psichiche e superumane. Invitati dalla Dr. Cecilia Reyes (Alice Braga) a condividere la storia di quando i loro poteri si sono manifestati per la prima volta, i cinque ‘pazienti’ capiranno di far parte di una categoria di persone chiamate mutanti, i quali sono stati storicamente marginalizzati e temuti. Mentre rivivono le loro origini, i loro ricordi diventeranno una spaventosa realtà. Presto, si chiederanno cosa è reale e cosa non lo è, e diventerà chiaro che l’istituto non è ciò che sembra. Ora la domanda è: perché sono tenuti prigionieri? E chi sta cercando di distruggerli? La tensione e l’horror aumentano in questo thriller diretto da Josh Boone e co-scritto da Knate Lee.

Fonte