La regista spiega che la storia di The Marvels esplorerà il dolore e il trauma della protagonista Carol Danvers.

Nonostante il primo film su Captain Marvel abbia fatto molto discutere i fan, la pellicola con protagonista la vincitrice Premio Oscar Brie Larson ha incassato oltre 1 miliardo di dollari al box-office di tutto il mondo, convincendo gran parte della critica. Per questo motivo, i Marvel Studios hanno annunciato un sequel intitolato The Marvels, che vedrà Monica Rambeau (Teyonah Parris) e Kamala Khan/Ms. Marvel (Iman Vellani) al fianco di Carol Danvers.

In una recente intervista con Inverse, la regista Nia DaCosta ha spiegato come vuole approcciarsi ed esplorare il personaggio di Brie Larson, ovvero Carol Danvers alias Captain Marvel.:

È un’ottima domanda. Per The Marvels, la cosa più importante per me era assicurarmi che mi approcciassi a questi personaggi come essere umani e non per forza come supereroi. Voglio sapere di più su Captain Marvel. Chi è lei? Quali sono le sue paure? Cosa la guida? Come riesci a gestire il fatto che sei l’essere più potente dell’universo? Che peso ha su di te?

The Marvels: la trama del sequel di Captain Marvel

Diretto da Nia DaCosta, The Marvels arriverà al cinema l’11 novembre 2022 (USA).

Nel cast tornano Brie Larson (Carol Danvers/Captain Marvel), Teyonah Parris (Monica Rambeau) e Iman Vellani (Kalama Khan/Ms. Marvel), insieme alle new entry Park Seo-Joon Zawe Ashton nel ruolo del villain.

Questa la sinossi ufficiale:
«Marvel Studios’ The Marvels vede il ritorno di Brie Larson nel ruolo di Carol Danvers/Captain Marvel. Sarà affiancata da Teyonah Parris, la versione adulta di Monica Rambeau da Marvel Studios’ WandaVision, e da Iman Vellani, che interpreterà Kamala Khan/Ms. Marvel nella prossima serie Disney+».

Le riprese sono iniziate ad agosto presso gli studios di Londra.

The Marvels fa parte della Fase 4 dell’Universo Cinematografico Marvel. Leggi il nostro speciale!