The Flash di Andy Muschietti uscirà al cinema a giugno del 2023, la conferma arriva dal nuovo presidente di Warner Bros. Discovery.

Durante gli earning call destinati agli investitori, il presidente di Warner Bros. Discovery David Zaslav ha avuto modo di parlare del futuro della DC al cinema. Oltre ad aver confermato la fusione tra HBO Max e Discovery Plus, Zaslav ha spiegato che la compagnia sta sviluppando un piano decennale per i film DC fortemente “incentrato sulla qualità” delle singole pellicole.

Nello specifico, Warner considera DC una priorità assoluta, in quanto si trova “in cima alla lista delle loro proprietà”.

Come spiegato da Zaslav, nonostante le numerose accuse rivolte ad Ezra Miller (che ora vaga senza meta negli Stati Uniti armato con la paura di essere inseguito dall’FBI), il film su Flash previsto per il prossimo giugno uscirà al cinema…. e la major è estremamente soddisfatta!

Durante la presentazione rivolta agli investitori, il presidente ha infatti dichiarato:

Abbiamo visto The Flash, Black Adam e Shazam 2. Siamo davvero entusiasti per questi film. Sono film ottimi, ma possiamo perfezionarli ancora per renderli migliori.

Queste dichiarazioni seguono un recente aggiornamento di Deadline, secondo cui Warner non aveva ancora capito come gestire al meglio The Flash a seguito del delicato caso Ezra Miller.

Evidentemente, Zaslav ha deciso personalmente di farlo arrivare in sala.

Fonte