Online nuove indiscrezioni su The Flash di Ezra Miller, che molti fan di Zack Snyder non hanno apprezzato.

Dopo più di sessant’anni dalla sua creazione, finalmente il personaggio di Barry Allen, noto con l’identità supereroistica di Flash, avrà un film da protagonista, denominato semplicementre The Flash, per la regia di Andy Muschietti (regista di IT ed il suo sequel), con protagonista Ezra Miller, che uscirà il 23 giugno del 2023.

Secondo diversi insider, questa notte si è tenuto un nuovo test screening del film, accolto mediamente bene dal pubblico. Stando a quanto spiegato dall’insider Daniel Richtman, il film includerà una scena in cui si prenderanno gioco del bizzarro modo di correre di Barry Allen.

I responsabili di questo stile di corsa molto bizzarro e sopra le righe sono due: il regista Zack Snyder ed Ezra Miller, che ha studiato (insieme a ballerini e coreografi) dei movimenti unici ed inaspettati per la corsa di Flash, ispirandosi anche ai vari animali più veloci al mondo.

Secondo i vari rumor trapelati online a seguito dei test screening, il film includerà nuovamente Zod di Michael Shannon, che questa volta non morirà a seguito della controversa uccisione da parte di Superman (come visto in Man of Steel). Inoltre, cancellerà completamente dalla continuity principale tutti i lavori di Snyder, rimuovendo sia il Superman di Henry Cavill che Batman di Ben Affleck, sostituendoli con Supergirl (Sasha Calle) e con il Cavaliere Oscuro di Michael Keaton, che andranno a formare una nuova Justice League.

Anche se potrebbe comunque canonizzare le storie di Snyder nel Multiverso della DC, i fan non sono soddisfatti ed in molti reputano The Flash – sempre a giudicare dai rumor – come un insulto al lavoro di Zack Snyder.

https://twitter.com/theeSNYDERVERSE/status/1524353263361003522

Fonte