Secondo un insider, Warner Bros. vuole cancellare dalla continuity i film di Zack Snyder grazie alla pellicola dedicata a Flash.

Dopo più di sessant’anni dalla sua creazione, finalmente il personaggio di Barry Allen, noto con l’identità supereroistica di Flash, avrà un film da protagonista, in uscita il 4 Novembre 2022 denominato semplicementre The Flash, per la regia di Andy Muschietti (regista di IT ed il suo sequel), con protagonista Ezra Miller. Durante l’evento DC FanDome, Warner Bros. ha mostrato il primissimo teaser trailer del film, che ha decisamente conquistato i fan, stuzzicando anche sul ritorno di Michael Keaton come Batman.

Stando a quanto spiegato recentemente dall’insider MyTimeToShineHello (che ha rivelato con successo molte informazioni su Spider-Man: No Way Home), il film  cancellerà dalla continuity le varie pellicole di Zack Snyder, ovvero Man of Steel, Batman v Superman e Justice League (anche se non è propriamente il suo, almeno in versione cinematografica).

La notizia ha fatto ampiamente discutere i fan ed ora è arrivata una risposta anche dall’attore protagonista Ezra Miller, che su Instagram ha risposto alla dichiarazione “I fan stanno impazzendo all’idea che il film cancellerà le pellicole di Zack. Non vedono il potenziale che ha questo film” dichiarando quanto segue.

Nessuna forza dell’universo potrà mai cancellare il fantastico lavoro di Zack Snyder. Prendete questa citazione e datela alle banche, alla stampa, alle scuole, ai militari e a tutti gli altri pilastri del capitalismo che ora non ricordo, dato che quando iniziai pensare ad un gruppo di loro, automaticamente ne dimentichi un altro.

Le dichiarazioni dell’attore non sono certo chiare in quanto non si tratta di una smentita definitiva. Pertanto, secondo molti fan, potrebbe semplicemente aver lasciato intendere che nulla riuscirà mai a cancellare dalla sua memoria l’esperienza sul set dei film di Zack Snyder.

La storia di The Flash non si limiterà a seguire una normale avventura sul personaggio, ma bensì andrà potenzialmente a presentarci un avvenimento storico per quanto riguarda la cinematografia tratta dai fumetti DC Comics, facendo compiere a Flash un viaggio nel multiverso, includendo il Batman della sua terra interpretato da Ben Affleck, ma anche lo storico Cavaliere Oscuro interpretato da Michael Keaton nei film di Tim Burton (del quale abbiamo visto parte del costume in una foto rilasciata dal regista del film, ed in seguito è stato avvistato come Bruce Wayne sul set), e un’inedita Supergirl interpetata da Sasha Calle, (il cui logo abbiamo visto nella stessa modalità di quello di Keaton, con in seguito un avvistamento sul set), tutto ciò ispirandosi alla popolare saga fumettistica Flashpoint e omaggiando la storia della DC al cinema. Inoltre il Velocista Scarlatto indosserà un nuovo costume creato da Bruce Wayne (non è chiaro se Affleck o Keaton), di cui il regista ha mostrato il simbolo e parte del petto in una foto del regista (ed è stato visto in compagni di Iris West sul set).