La schermata principale di The Falcon and The Winter Soldier ha confermato che la serie arriverà nel 2021 su Disney+.

Dopo la temporanea sospensione delle riprese di The Falcon and The Winter Soldier a causa della diffusione globale del coronavirus, la scorsa settimana è ripartita ufficialmente la produzione della prima serie targata Marvel Studios per la piattaforma di streaming Disney+ ed incentrata su Sam Wilson/Falcon (Anthony Mackie) e Bucky Barnes/Soldato d’Inverno (Sebastian Stan).

A poche ore di distanza dal rilascio del primo trailer ufficiale di WandaVision (il cui arrivo è previsto per la fine del 2020 sul servizio della Casa di Topolino), ecco arrivare un nuovo aggiornamento sull’arrivo della serie. Come notato da diversi fan del Marvel Cinematic Universe, la schermata principale di The Falcon and The Winter Soldier segnala il 2021 come anno di uscita dello show su Disney+.

Ciò significa che, contrariamente ai piani originali annunciati allo scorso San Diego Comic-Con, non sarà The Falcon and The Winter Soldier la prima serie prodotta dai Marvel Studios a debuttare su Disney+ – per via della necessità dello studio di completare la produzione e la post-produzione – bensì WandaVision.

The Falcon and The Winter Soldier

La serie, scritta da Derek Kolstad (John Wick) e Malcolm Spellman (Empire) e diretta da Kari Skogland (The Handmaid’s Tale), vedrà il ritorno di Anthony Mackie e di Sebastian Stan rispettivamente nei panni di Falcon e del Soldato d’Inverno, Emily VanCamp in quelli di Sharon Carter/Agente 13, Daniel Brühl tornerà ad interpretare Helmut Zemo mentre Wyatt Russell presterà il volto a John Walker/U.S. Agent. L’arrivo di The Falcon and The Winter Soldier su Disney+ era previsto per lo scorso agosto ma l’emergenza sanitaria ha inevitabilmente stravolto i piani originali dei Marvel Studios.

SINOSSI
Dopo gli eventi di Avengers: Endgame, Sam Wilson/Falcon (Anthony Mackie) e Bucky Barnes/Winter Soldier (Sebastian Stan) si uniscono per un’avventura globale che metterà alla prova le loro abilità e la loro pazienza.

Fonte