Il regista del prossimo film dedicato al Cavaliere Oscuro parla di alcuni dettagli della pellicola, come l’inizio prossimo dei casting ed il possibile anno di uscita.

Anni fa fu annunciato un progetto, un nuovo lungometraggio dedicato Batman, con alla sua regia prima Ben Affleck e poi Matt Reeves, con un titolo abbastanza semplice ma di impatto: The Batman, titolo in realtà abbastanza incerto già dall’inizio, ma che ha continuato farsi sentire con lo scorrere del tempo. Ebbene recentemente il regista ha parlato con The Hollywood Reporter, rivelando alcuni dettagli sul film.

In primo luogo Reeves ha parlato del titolo del film, dimostrandone la natura incerta, la sua dichiarazione:

Per ora il film è chiamato “The Batman”, ma come verrà chiamato una volta concluso non lo so.

In seguito il regista ha parlato dell’inizio incombente dei casting dopo aver completato la sceneggiatura ed ha anticipato un fattore che interessa molto ai fan: la presenza di diversi villain.

Sarà presente un gran numero di nemici. I casting avranno inizio a breve, stiamo iniziando a mettere insieme un “piano di battaglia”. Sto pianificando di fare un’altra revisione sulla sceneggiatura, dopo di questo cominceremo a pianificare elementi importanti e a lungo termine.

In seguito il regista ha parlato di un punto di grande interesse che è sempre rimasto molto vago: la data di uscita.

Non abbiamo ancora una data esatta. Non ci conterei troppo fossi in voi, ma abbiamo pensato che il film potrebbe probabilmente uscire per il 2021, in tarda primavera o inizio estate. Warner Bros. è stata di grande supporto, mi hanno dato molto tempo ed hanno dimostrato di avere la stessa passione che ho anch’io per questa storia.

In conclusione Reeves ha parlato di un fumetto che ha avuto una grande influenza su di lui: Batman: Anno Uno aggiungendo però che questo non significa assolutamente che il film sarà una trasposizione di esso.

Anno Uno è uno dei tanti fumetti che adoro. Ma in via definitiva non faremo Anno Uno”. Ma è molto eccitante concentrarsi su una storia che sarà molto personale per lui. Ovviamente non faremo una storia di origini, faremo una storia su Batman emozionale sul lato detective e su tutti gli elementi che ho sempre adorato sin da bambino.

Fonte