Aggiornamento sulla produzione di The Batman, il tanto atteso film di Matt Reeves che uscirà il primo ottobre del prossimo anno.

The Batman  di Matt Reeves con Robert Pattinson nel ruolo di Batman è al momento uno dei film più attesi nel panorama cinecomic. La pellicola si propone di raccontare una storia che attinge all’anima noir di Batman, personaggio creato nel 1939, quindi in un periodo in cui il genere spopolava come in pochi altri momenti storici, mettendo al centro di tutto le sue abilità di detective.

Il film era entrato in fase di produzione a febbraio, ma a seguito dell’emergenza Coronavirus, le riprese sono state messe in pausa fino a data da destinarsi e la Warner Bros. ha posticipato l’uscita del film dal 25 giugno al 1 ottobre del 2021.

Nel corso di una recente intervista, l’attore protagonista Robert Pattinson ha raccontato del giorno in cui ha scoperto di essere stato scelto per il ruolo del Cavaliere Oscuro, spiegando che si trovava sul set di Tenet, il nuovo film di Christopher Nolan:

La mattina del primo giorno era un qualcosa di folle. Era stato un weekend davvero, davvero intenso. Un modo folle per iniziare il nuovo film di Christopher [ride]. Ho fatto lo screen test il sabato prima di iniziare a girare.

Successivamente l’attore ha discusso della pausa dalle riprese, spiegando:

Avevamo trovato un buon ritmo, quindi è stato strano fermarci. Si tratta di un film difficile, è Batman. Sono passato subito da Christopher Nolan a questo e mi sentivo un pochino nervoso. Avere del tempo libero quindi non è la cosa peggiore del mondo Ma spero che presto torneremo tutti un una situazione migliore.

Rimanendo in tema produzione del film, The Guardian ha confermato che le riprese del film nel Regno Unito possono iniziare non appena la Warner Bros. deciderà che sarà sicuro riprendere: il governo ha infatti firmato le linee guida per la sicurezza delle produzioni cinematografiche (illustrate dalla British Film Commission e dalla British Film Institute) che includono tutti i protocolli per la sanità ed il distanziamento sociale e di conseguenza ora è possibile tornare sul set.

Naturalmente la parola finale spetta alla Warner Bros. e stando a quanto spiegato da Colin Farrell, la produzione potrebbe ripartire ad agosto.