Piccolo aggiornamento sulla produzione di The Batman di Matt Reeves, le cui riprese si concluderanno presto.

The Batman  di Matt Reeves con Robert Pattinson nel ruolo di Batman è al momento uno dei film più attesi nel panorama cinecomic e con l’uscita fissata per marzo del 2022, i fan non vedono l’ora di scoprire nuove informazioni.

Ieri sera Deadline ha confermato che l’attrice Sasha Calle interpreterà Supergirl nel film dedicato a Flash di Andy Muschietti, aggiornando brevemente anche sulle prossime produzioni DC.

Per quanto riguarda The Batman, il sito ha spiegato che la produzione procede senza intoppi e le riprese termineranno presto, orientativamente per metà marzo. Come molti di voi ricorderanno, le riprese sono state bloccate per due volte a causa della positività di Robert Pattinson al Covid-19, ma fortunatamente tutto è andato per il meglio e dopo poche settimane la produzione è tornata sul set.

Inoltre il sito ha spiegato che The Suicide Squad di James Gunn manterrà la doppia uscita in contemporanea al cinema e su HBO Max (in Italia presumibilmente negli store digitali), nonostante lo stesso regista avesse manifestato alcuni dubbi su questa proposta da parte di Warner.

The Batman si propone di raccontare una storia che attinge all’anima noir di Batman, personaggio creato nel 1939, quindi in un periodo in cui il genere spopolava come in pochi altri momenti storici, mettendo al centro di tutto le sue abilità di detective, ed una delle tante fonti di ispirazioni per il film è perfettamente confacente a questa descrizione: Batman: Anno Uno del 1987, mini-serie di Frank Miller e David Mazzuchelli che ha ridefinito le origini del Cavaliere Oscuro ed è ancora oggi imbattuta come narrazione fumettistica del primo anno di attività di Bruce Wayne, tenendo però presente che Reeves ha confermato in diverse occasioni che l’ispirazione riguarderà l’atmosfera noir, sporca ed intimista, più che la storia in sé della pellicola, la quale si propone di raccontare il secondo anno di attività di Batman.