Jeffrey Wright stuzzica su The Batman di Matt Reeves, spiegando che il team creativo sta lavorando per creare atmosfere, ambientazioni e tonalità ben precise.

The Batman  di Matt Reeves con Robert Pattinson nel ruolo di Batman è al momento uno dei film più attesi nel panorama cinecomic. La pellicola si propone di raccontare una storia che attinge all’anima noir di Batman, personaggio creato nel 1939, quindi in un periodo in cui il genere spopolava come in pochi altri momenti storici, mettendo al centro di tutto le sue abilità di detective.

Il film era entrato in fase di produzione a febbraio, ma a seguito dell’emergenza Coronavirus, le riprese sono state messe in pausa fino a data da destinarsi (ancora oggi non è stata stabilita una nuova data di inizio nonostante il via libera del Regno Unito) e di conseguenza la Warner Bros. ha posticipato l’uscita del film dal 25 giugno al 1 ottobre del 2021.

Nel corso di una recente intervista l’attore Jeffrey Wright, che interpreta il Commissario Gordon nel film, ha parlato del film ed anche se non ha rivelato particolari dettagli sulla trama, ha spiegato cosa possono aspettarsi i fan, anticipando una “nuova evoluzione”:

Stiamo lavorando insieme per creare un’atmosfera, un’idea, un’ambientazione, delle tonalità ben precise. Questa è la nuova evoluzione dal 1939 quando è iniziata la storia.

Questa è la nuova evoluzione di Gotham. Sto lavorando fuori dal set con Matt Reeves, che a sua volta sta facendo lo stesso con Robert Pattinson. Stiamo cercando di creare qualcosa di nostro, che rimanga comunque Batman.

Facendo un esempio, l’attore ha parlato della nuova Batmobile, spiegando:

Ho letto la parte della sceneggiatura sulla Batmobile ed ho pensato “ecco, è esattamente questo”. Bruce Wayne ha creato la muscle car più cazzuta possibile, ma è comunque radicata alla città di Gotham.

Fonte