Matt Reeves torna a parlare delle scene tagliate di The Batman, rivelando alcuni interessanti dettagli ed un’altra sequenza.

A inizio mese è uscito finalmente nelle sale cinematografiche italiane The Batman di Matt Reeves con Robert Pattinson nel ruolo di Bruce Wayne (qui trovate la nostra recensione), uno dei film più attesi dell’anno per molti spettatori.

Nel finale del film, abbiamo assistito al debutto del Joker, interpretato da Barry Keoghan, che ha un dialogo con l’Enigmista all’interno dell’Arkham Asylum. Stando a quanto spiegato dal regista Matt Reeves in una recente intervista, in una prima fase era prevista anche un’altra scena con Joker, che è stata tagliata.

Inoltre, lo stesso regista ha rivelato l’esistenza di un’altra scena tagliata che coinvolge Catwoman ed il Pinguino, che sarà protagonista di uno spinoff su HBO Max:

C’è un’altra scena ad Arkham che coinvolge questo prigioniero che vedere nella fine del film: Batman va da lui per profilare l’Enigmista. Non vedo l’ora di mostrarla, ma c’è anche questa scena davvero bella con Colin Farrell, il Pinguino, insieme a Selina che inizia a punzecchiarlo. Qui scopriamo qualcosa in più del Pinguino.

Probabilmente tutte queste scene verranno rilasciate prima o poi come sequenze tagliate, ma non fanno parte di qualche montaggio più esteso. Questo è l’unico montaggio che ho voluto fare. Quello al cinema è sempre stato il montaggio che volevo far uscire e sono grato a Warner Bros. per avermi permesso di farlo.

Il regista è quindi tornato a discutere della scena con Joker, soffermandosi sulla sua relazione con Batman e rivelando un dialogo inedito:

Beh, sai, il prigioniero è uno dei personaggi con cui Batman si è confrontato nel suo Anno Uno, ecco perché si trova lì. Quindi, hanno già una sorta di relazione. Una delle frasi che abbiamo scritto per quella scena è “oggi è quasi il nostro anniversario, non è vero?” pronunciata da questo prigioniero. Qui capisci che loro due hanno una relazione che esiste già da tempo, ancor prima che diventi quel personaggio [Joker]. Al momento non si è ancora dichiarato al mondo in questo modo, ma la loro relazione inizia molto, molto, molto presto… e sono interconnessi l’un l’altro in modo molto specifico.

Dopo che Batman chiede a Joker informazioni sull’Enigmista, quest’ultimo risponde:

Cosa significa? Vuoi sapere come pensa? Voi due pensate allo stesso modo. Ciò che sta facendo è entrare nella mente di Batman, ma quest’ultimo resiste prepotentemente a questa idea. L’intera scena era costruita per turbare Batman.

The Batman

I due anni trascorsi a pattugliare le strade di Gotham nei panni di Batman (Robert Pattinson), per instillare terrore nel cuore dei criminali, hanno portato Bruce Wayne ad esplorare le zone d’ombra di Gotham City. Con solo qualche fidato alleato – Alfred Pennyworth (Andy Serkis), il Luogotenente James Gordon (Jeffrey Wright) – tra le numerose figure pubbliche e pubblici ufficiali corrotti, questo vigilante solitario si è fatto un nome tra i cittadini come l’incarnazione stessa della vendetta.

Quando un killer prende di mira l’elite di Gotham con delle sadiche macchinazioni seriali, una serie di criptici indizi portano il Miglior Detective del Mondo ad investigare tra gli inferi della malavita, dove incontra personaggi del calibro di Selina Kyle/Catwoman (Zoë Kravitz), Oswald Cobblepot/il Pinguino (Colin Farrell), Carmine Falcone (John Turturro), ed Edward Nashton/l’Enigmista (Paul Dano). Con degli indizi che indicano verso la sua storia personale, e con il rivelarsi della magnitudo del piano ideato dall’Enigmista, Batman dovrà stringere delle nuove relazioni, smascherare il colpevole e fare giustizia per gli abusi di potere e la corruzione, che da tempo affliggono Gotham City.

Vi ricordiamo inoltre che la produzione punta a creare un intero universo narrativo su più piattaforme, dato che è in sviluppo anche uno spin-off in TV per HBO Max dedicata al dipartimento di polizia di Gotham ed una sul Pinguino.

Fonte