Tenoch Huerta tornerà ad interpretare Namor dopo Black Panther: Wakanda Forever nonostante il problema dei diritti? Risponde l’attore!

Il 9 novembre è uscito al cinema Black Panther: Wakanda Forever, il sequel del film vincitore di 3 premi Oscar nel 2018 che affronta il tema dell’improvvisa morte di Chadwick Boseman e porta avanti la storia di Shuri (Letitia Wright), ora alla guida del Regno del Wakanda, e degli altri personaggi introdotti nel primo capitolo.

Nel corso di un’intervista con Rolling Stone, Tenoch Huerta ha parlato della sua esperienza sul set di Black Panther: Wakanda Forever e del futuro di Namor nel Marvel Cinematic Universe, ammettendo di non sapere quali siano attualmente i piani dei Marvel Studios per il Sub-Mariner:

Beh, sostanzialmente, non so quali siano i piani per Namor in futuro. Io, Tenoch, da persona, voglio interpretare questo personaggio molte volte, ma non spetta a me. Penso che spetti a Ryan [Coogler], Nate [Moore] e Mr. Kevin Feige.”

Quando gli è stato chiesto se sia preoccupato all’idea di doversi riallenare fisicamente e tornare in forma per interpretare ancora Namor sulla falsa riga di quanto fatto da Hugh Jackman per il ruolo di Wolverine, Huerta ha spiegato:

“Preoccupato! In realtà me ne preoccupo. No, è un problema enorme, amico. Devo smettere di mangiare troppi tacos d’ora in poi. Ma, sì, è divertente. Non lo so. È una cosa che mi ha detto il mio allenatore. ‘Ok, amico, ora puoi riposarti, rilassati e prenditi il tuo tempo. Ma non troppo, perché se devi interpretare Namor un’altra volta, dovrai cominciare il processo daccapo. Quindi è meglio se ti prendi cura di te stesso e non esageri con i tacos.'”