Secondo Rolling Stones, dopo Batgirl Warner Bros. si appresta a bloccare anche lo sviluppo del film dedicato a Supergirl.

Durante gli earning call destinati agli investitori, il presidente di Warner Bros. Discovery David Zaslav ha avuto modo di parlare del futuro della DC al cinema. Oltre ad aver confermato la fusione tra HBO Max e Discovery Plus, Zaslav ha spiegato che la compagnia sta sviluppando un piano decennale per i film DC fortemente “incentrato sulla qualità” delle singole pellicole.

Nello specifico, Warner considera DC una priorità assoluta, in quanto si trova “in cima alla lista delle loro proprietà”.

Per perseguire questo obiettivo, la compagnia ha cancellato il film su Batgirl, un progetto più “intimo e piccolo” rispetto ai grandi Blockbuster che WB vuole portare al cinema…. ma sembra proprio che non sarà l’unico progetto DC cancellato!

Come alcuni di voi sapranno, nel 2018 Warner ha avviato lo sviluppo di un film dedicato a Supergirl, affidando la sceneggiatura a Oren Uziel. Successivamente Warner Bros. ha ingaggiato Sasha Calle per il ruolo della Ragazza d’Acciaio per il film The Flash, in uscita a luglio del prossimo anno.

Secondo i report, a seguito della sua introduzione nel film su Flash, Supergirl avrebbe preso il posto di Superman nell’universo DC, divenendo quindi protagonista del suo film standalone.

Nonostante ciò, sembra che la nuova direzione di Warner abbia deciso di cancellare questo progetto: Rolling Stones spiega infatti che, con molta probabilità, lo sviluppo del film è stato interrotto.  La compagnia infatti vede in Superman uno dei grandi protagonisti del futuro DC, motivo per cui presumibilmente sono intenzionati ad investire principalmente in questo personaggio.

Fonte