Un paio di attori avevano rinunciato al ruolo di Rick Flagg, e tra questi il primo ad aver rifiutato la parte è Tom Hardy. Per ragioni fino ad oggi sconosciute, ha tom hardyabbandonato il film sulla Suicide Squad e a giustificarne il motivo, uscirono diversi rumor tra cui quelli che sostenevano la diversità di Tom Hardy rispetto alla direzione creativa del suo personaggio, Rick Flagg. Ecco, invece, che è direttamente Tom Hardy a spiegare il motivo del suo abbandono, smentendo di fatto i rumor che attorno alla vicenda si erano generati, confermando che la motivazione era il prolungamento da parte di González Iñárritu (regista) delle riprese di The Revanant:

“C’è un elemento molto pratico per spiegare perché ho mancato quell’occasione, ed è perchè Alejandro [G. Inarritu] ha oltrepassato di tre mesi le riprese a Calgary, così abbiamo avuto modo di tornare in Patagonia o in Alaska per continuare le riprese di The Revenant che si è trasformato in una bestia molto più grande di quanto pensassimo, ma anche un progetto eccezionale. Abbiamo letteralmente chiuso a Calgary per ora, fino a quando non torniamo a luglio. Suicide Squad ci è finito in mezzo e poi avrei avuto la barba. Non è stata una scelta facile, ma ho dovuto passare il ruolo a Joel Kinnaman, che farà un ottimo lavoro”.

Aggiungendo anche una nota di rammarico per non aver potuto far parte del cast di Suicide Squad:

“Warner Bros. è la mia casa, il mio studio e mi piace lavorare con loro per questo sono rimasto molto deluso. Volevo lavorarci e so che la sceneggiatura è veramente forte e so anche cosa accadrà con Joker e Harley Quinn, non voglio svelare troppo… è un territorio che avrei certamente voluto esplorare. Tutti amano il Joker. Will Smith è un tipo potenziato… ma tutti ameranno ciò che il Joker farà, io penso che sarà un film molto importante per i fan”.

Inoltre di recente, sono uscite nuove immagini del set, che vi pubblichiamo nella gallery che segue: