Negli ultimi giorni sono trapelate in rete numerosissime immagini dal set di Suicide Squad a Toronto, svelando così la presenza di Batman e della Batmobile, cosa che ha scontentato alcuni fan, che non volevano rovinarsi la sorpresa. Per questo David Ayer, regista del film, annunciando la fine delle riprese in esterna ha rassicurato i fan, dichiarando:

Beh, siamo sopravvissuti alle riprese in strada. Ora dobbiamo andare al buio. Ricordatevi, ciò che è stato esposto [agli occhi dei paparazzi] è solo una piccolissima occhiata. Le nostre sorprese sono intatte.

Si intuiva che la vera sorpresa nel film non fosse solo la presenza di Batman, che verrà utilizzato anche per collegare il film con gli altri cinecomic del mondo dell’Universo DC, altrimenti di certo non sarebbe stato mostrato agli occhi dei paparazzi.

Qualche giorno fa lo stesso regista aveva scritto di aver voluto effettuare le riprese di alcune scene d’azione in strada per via del realismo:

Credo nel fare cinema alla vecchia maniera. Veri stunt. Persone vere. Luoghi veri. Fa la differenza sul grande schermo. Grazie Toronto