Cara Delevigne è una persona molto diretta, lo si nota da queste sue parole riguardanti la parità di sessi nell’industria cinematografica, cosa che secondo lei e secondo altre attrici importanti come Charlize Theron, Emma Watson e Meryl Streep sta venendo a mancare. Anche Cara ha detto la sua, affermando che i cinecomic, uno dei fulcri dell’industria cinematografica, sono molto sessisti:

“Ci sono solo tre ragazze in Suicide Squad ma, a mia opinione, hanno i ruoli migliori. Purtroppo, però, di solito i film di supereroi sono totalmente sessisti. In genere le supereroine sono nude o in bikini. Nessuno sarebbe in grado di combattere vestito così. Wonder Woman, come accidenti fa? Sarebbe morta in un minuto.”

L’attrice ha poi parlato del suo ruolo in Suicide Squad, ovvero l’Incantatrice, che ha il potere di controllare le menti:

“Adoro il mio personaggio, ma se potessi scegliere un superpotere non vorrei questo. Vorrei potermi trasformare in chiunque o in qualunque oggetto. Vorrei avere il potere di Mystica in X-Men, ma vorrei anche potermi trasformare in un albero o in una clip.”