Abbiamo trovato in giro per il web questo esperimento di Mark Strauss, del sito web io9, che ha estrapolato dagli scritti del discusso profeta un quantitativo numero di profezie che si adattano in modo inquetante alle saghe della Forza. Chi avrebbe mai detto che un semplice terrestre avrebbe potuto predire quello che succede nella favolosa saga stellare?

Ecco le frasi:

  •  “La derelitta, sventurata Repubblica sarà ancora una volta condotta alla rovina da una nuova autorità.”
    Ogni interpretazione è quasi superflua: la trama portante dei prequel descritta nella sua essenza!
  • “La Rana nautica nel suo seno esprimerà il suo accordo.”
    Qui è necessario uno sforzo di fantasia in più, ma in effetti è il vituperato gungan Jar Jar Binks, neoeletto senatore, a presentare la mozione che consegna al Cancelliere Supremo Palpatine i poteri d’emergenza da cui poi nascerà la sua dittatura.
  • Ciò che ne arma né fiamma potevano ottenere sarà compiuto da una lingua mielata che si insinua nel consiglio.”Altro centro quasi perfetto: è nominando Anakin come suo rappresentante personale all’interno del Consiglio Jedi che Palpatine pianta i semi della distruzione dell’ordine.
  •  “Coloro che meglio conoscono la materia celestiale… puniti da un Editto, cacciati come criminali e giustiziati ovunque saranno trovati.”
    Qui bastano tre sinistre parole: Eseguire Ordine 66!
  •  “Un uomo sarà incaricato di distruggere templi e sette, la sua mente sarà alterata da fantasie e le sue orecchie riempite di belle parole.”È con la promessa di salvare la vita a Padme che Palpatine convince Anakin a marciare sul Tempio Jedi e a sterminarne gli abitanti. Il Signor Nostradamus sa decisamente il fatto suo.
  • “Una libertà fittizia sarà proclamata in ogni dove.”
    Altra scena praticamente telegrafata: “Nell’intento di garantire la sicurezza e una durevole stabilità , la Repubblica verrà riorganizzata, trasformandosi nel primo Impero Galattico! Per una società più salda e più sicura!” -“È così che muore la libertà . Sotto scroscianti applausi.”
  • Il capo fugge, nascondendosi tra stagni e paludi.”
    Secondo voi di chi parla?.. naturalmente di Yoda
  • “L’infelice e abbandonata morirà di dolore.”
    “Per cause inspiegabili la stiamo perdendo. Non sappiamo perché. Ha perso la voglia di vivere.” Qui si parla di te, Padme.
  •  “Presto o tardi, grandi cambiamenti avranno luogo, terribili orrori e vendette. Quando la luna sarà guidata dal suo angelo, i cieli saranno prossimi a raggiungere l’Equilibrio.”
    Siamo in pieno dominio Imperiale, e la Morte Nera è fin troppo assimilabile o scambiabile per una luna. E la sua entrata in scena segna l’apice della potenza dell’Impero, ma è anche immediatamente precedente alla sua caduta. Facciamo fatica a immaginare in Tarkin un angelo che la guida, però!
  • “Prima del Conflitto, il grande muro cadrà.”
    Anche qui serve un po’ di fantasia, ma ci sono ben due scudi che vanno abbattuti prima che una battaglia possa avere inizio: quello che protegge il sistema Hoth dalla flotta Imperiale e quello che protegge la seconda Morte Nera sulla Luna di Endor. Doppia scelta, in questo caso!
  • “Il più grande avversario riporterà la vittoria. La retroguardia monterà le difese, ma coloro che barcollano moriranno sul territorio bianco.”
    Descrizione essenziale ma precisa della battaglia di Hoth, non trovate?
  •  “Attraverso grandi pericoli, il prigioniero fuggirà. Nel giro di breve tempo, la sua fortuna cambierà. Gli uomini sono intrappolati nel palazzo.”
    Facilmente adattabile alle vicende del Palazzo di Jabba. E considerato il modo scandalosamente fortuito in cui Han Solo liquida Boba Fett, anche l’accenno alla fortuna trova il suo perché!
  •  “L’uomo buono giungerà a un compromesso con quello dal naso biforcuto nel corso del duello.”
    “Non combatterò contro di te, padre.” Annuncia Luke dopo avere incrociato la spada con lui nella sala del trono dell’Imperatore. Saggiamente, però, si astiene dal fare commenti sul suo naso.
  •  “Prima che l’Impero cambi, un evento portentoso avrà luogo.”
    Ognuno può vederci quello che vuole, dal colpo che distrugge la Morte Nera alla sollevazione degli Ewok contro gli Imperiali, ma noi puntiamo sulla ribellione di Vader contro l’Imperatore per salvare Luke dalle sue folgori, e crediamo che il vecchio Nostradamus sarebbe d’accordo!
  • “Il Principe che disprezzava la pietà, attraverso la morte giungerà a un grande cambiamento… E Dopo la sua morte si vedrà una grande meraviglia.”
    Facile pensare allo spirito di Anakin Skywalker che si ricongiunge a quello dei suoi maestri nelle scene finali di Jedi. A voi decidere se abbia le fattezza di Sebastian Shaw o Hayden Christensen però… nemmeno Nostradamus poteva prevedere i ritocchi delle Special Edition!
    È facile spiegare le curiose coincidenze che accomunano gli scritti del profeta a quelli di Lucas citando, come molti hanno già fatto in passato, la bravura di Nostradamus nello stilare frasi ampiamente applicabili a una vasta gamma di situazioni (uomo rana e naso biforcuto a parte, forse), ora non resta che passare al setaccio gli scritti di Nostradamus alla ricerca di qualche succoso spoiler sull’Episodio VII… a questo, J. J. Abrams, di certo non aveva pensato!