Stan Lee: 100 anni dalla nascita del papà della Marvel

Stan Lee (pseudonimo di Stanley Martin Lieber), nato a New York il 28 dicembre 1922, è considerato il “papà” di tantissimi supereroi Marvel. Scrittore, editore, redattore, produttore cinematografico, attore e, soprattutto, responsabile della nascita di gran parte dei supereroi che popolano l’universo Marvel Comics come Spider-ManHulk e gli X-Men.

Stan Lee, the progressive genius: Michel Faber pays tribute to Marvel's mythmaker | Stan Lee | The Guardian

Stan Lee ha letteralmente dato vita ai pilastri della cultura pop, popolando un intero secolo di sue creazioni. Diplomato all’età di 16 anni, ben presto diventa redattore dell’allora Timely Comics (che poi diventerà, decenni più tardi, Marvel Comics). Negli anni ’40 e ’50 inventa personaggi che diventano protagonisti di varie serie a fumetti, tra cui tra cui The Witness, The Destroyer, Jack Frost e Black Marvel.

How Stan Lee's X-Men Were Inspired by Real-Life Civil Rights Heroes - HISTORY

Il 1961 è l’anno in cui Stan Lee incontra l’artista Jack Kirby, altro volto storico della Marvel, e in cui insieme creano i Fantastici Quattro, eroi che ottengono i loro superpoteri in seguito ad un incidente cosmico avvenuto durante una missione spaziale. Il quartetto fa di lui e della casa editrice – quella che sarebbe diventata la Marvel Comics – protagonisti del mondo dei fumetti.

Un anno dopo, nel 1962, Lee e l’artista Steve Ditko creano Spider-Man, aggiungendo un altro vincitore al gruppo prima della creazione degli X-Men nel 1963.

La Marvel continua a prosperare, e nel 1972 Lee diventa direttore editoriale della compagnia.

Stan Lee, il sorridente - ottanteen

I più giovani ricorderanno Stan Lee grazie ai suoi numerosi cameo nell’Universo Cinematografico Marvel, il grandissimo progetto di universo condiviso prodotto dai Marvel Studios, le cui trasposizioni cinematografiche si basano proprio sui personaggi creati e co-creati da Stan Lee, tra cui gli AvengersCaptain AmericaThorSpider-Man.

Ancor prima dell’MCU, film come X-Men (2000) di Bryan Singer e Spider-Man (2002) di Sam Raimi hanno lanciato franchise di successo, poi, altre creazioni di Lee che hanno ricevuto il trattamento hollywoodiano sono state Daredevil (2003), Hulk (2003) e Iron Man (2008).

I Guess One Person Can Make A Difference" - Stan Lee Cameo - Spider-Man 3 (2007) Movie CLIP HD - YouTube

Stan Lee era spesso presente in piccoli cameo, una tradizione che è continuata anche dopo l’acquisto di Marvel Entertainment da parte di The Walt Disney Company nel 2009, e che lo ha visto “spuntare” in particine nei film dei Vendicatori (stand-alone o corali), come Thor (2011), The Avengers (2012) ed Ant-Man (2015).

I cameo di Stan Lee sono diventati gli “easter egg” preferiti dai fan all’interno del Marvel Cinematic Universe. Il suo breve ruolo in Guardiani della Galassia Vol. 2 (2017) ha inoltre rivelato che Lee stava, in realtà, interpretando lo stesso personaggio in ognuna di queste apparizioni, e che il suo ruolo ricorrente era quello di un cronista degli eventi dell’universo Marvel.