Zendaya ha parlato del ruolo di Michelle “MJ” Jones nei film di Spider-Man e di come i Marvel Studios abbiano reinventato il personaggio di Mary Jane Watson.

Mentre nella trilogia diretta da Sam Raimi e nel franchise di The Amazing Spider-Man abbiamo assistito rispettivamente all’introduzione sullo schermo di Mary Jane Watson e di Gwen Stacy, i Marvel Studios hanno preferito reinventare completamente l’aspetto e i nomi dei comprimari delle storie a fumetti del personaggio, assumendo la giovane attrice e cantante Zendaya nel ruolo di Michelle “MJ” Jones.

Durante una recente intervista in via telematica con Variety, Zendaya ha parlato della sua esperienza sul set di Spider-Man: Homecoming e Spider-Man: Far From Home e, dopo aver accennato al suo passaggio dalle serie targate Disney Channel come A tutto ritmo e K.C. Agente Segreto a cinecomic e produzioni ad alto budget come i film dei Marvel Studios, l’attrice ha dichiarato:

“Spider-Man: Homecoming è stato uno dei primi film a cui ho partecipato al di fuori di Disney Channel. E sì, non avevo molto da fare nel primo film, ma ero entusiasta di essere stata coinvolta. E sono stata fortunata perché avevano già intenzione di ricreare il personaggio e di trasformarla in una nuova versione di ciò che l’originale Mary Jane rappresentava nei fumetti, ma facendolo a modo nostro nel contesto del Marvel Cinematic Universe.”

“Quando sono stata ingaggiata era già prevista nella sceneggiatura la presenza di una ragazza intelligente, veloce, sveglia e un po’ eccentrica e fuori dagli schemi. Mi sono divertita un sacco ad interpretarla. Mi piace essere in grado di fare anche delle commedie e cose non troppo pesanti.”

Nel corso dell’intervista, inoltre, Zendaya ha parlato della segretezza dietro allo script di Spider-Man: Far From Home, spiegando che al cast fu permesso di leggere solo metà della sceneggiatura a causa dei numerosi spoiler di Avengers: Endgame:

“È una produzione enorme. È molto diversa da Euphoria, che al contrario è più intima e a cui puoi dedicare più tempo. Mentre Spider-Man è una cosa molto più grande. E ci sono così tanti segreti, non hai nemmeno la possibilità di leggere metà della sceneggiatura perché, all’epoca, c’erano troppi spoiler di Endgame e di tutte queste cose. È come se non sapessi davvero quello che stai facendo. È un progetto così grande che ti chiedi ‘Lo scoprirò solo quando andrò in sala a vedere il film.'”

Spider-Man Zendaya

Ricordiamo che Spider-Man 3, diretto ancora una volta da Jon Watts e scritto da Erik Sommers e Chris McKenna (Spider-Man: Homecoming, Spider-Man: Far From Home), verrà distribuito nelle sale il 6 novembre 2021 e vedrà nel cast Tom Holland (Peter Parker/Spider-Man), Zendaya (Michelle “MJ” Jones) e Marisa Tomei (Zia May).

SINOSSI
Peter Parker ritorna in Spider-Man: Far From Home, il secondo capitolo della saga iniziata con Spider-Man: Homecoming! Il nostro amichevole supereroe di quartiere decide di concedersi una vacanza in Europa con i suoi migliori amici Ned, MJ e il resto della gang. I piani di Peter di lasciarsi la carriera supereroistica alle spalle per qualche settimana verranno messi a repentaglio nel momento in cui accetterà, a malincuore, di aiutare Nick Fury a svelare il mistero che si cela dietro gli attacchi di alcune creature elementali che stanno scatenando il panico in tutto il continente.

Fonte