Tom Rothman ha svelato che Spider-Man: Un Nuovo Universo ricevette il primo premio come miglior film animato prima della fine dei lavori.

Nel libro With Great Power: How Spider-Man Conquered Hollywood during the Golden Age of Comic Book Blockbusters, scritto da Sean O’Connell (direttore generale di CinemaBlend) e contenente una dettagliata ricostruzione di tutte le trasposizioni cinematografiche e televisive dell’Uomo Ragno, sono stati raccolti numerosi retroscena inediti sugli adattamenti dedicati all’arrampicamuri.

Nel tredicesimo capitolo del libro – che abbiamo acquistato e che stiamo analizzando pagina per pagina – dedicato alla realizzazione di Spider-Man: Un Nuovo Universo (2018), è stato svelato che il team creativo dietro al film animato ricevette il primo premio per la pellicola prima ancora che i lavori fossero ultimati. La New York Film Critics Circle, infatti, nominò Spider-Man: Un Nuovo Universo come Miglior film d’animazione del 2018 ma Tom Rothman (chairman di Sony Motion Pictures Group) ricorda di aver ricevuto la mail vincente mentre la produzione era ancora in fase di mixaggio, con dieci giorni di lavoro ancora da completare. In merito a quel periodo, Rothman ha dichiarato all’autore del libro:

Era un’esperienza quotidiana per noi andare a rilasciare un’intervista e trovarci di fronte a dei giornalisti che avevano un tatuaggio di Spider-Man che si erano fatti quando avevano 17 o 18 anni. Era normale in quel periodo. Quando arrivò il momento degli Oscar, era andata avanti per mesi. E ovviamente quello fu un periodo davvero memorabile e speciale.”

“Davvero, tutto quel periodo è stato speciale. Non solo perché abbiamo vinto dei premi, ma anche perché milioni di persone si sentivano connesse al film a livello viscerale. Finalmente le persone stavano vedendo e reagendo al film, ed erano emotivamente connesse. Un sacco di persone provavano questa connessione con una cosa a cui avevamo lavorato molto duramente… Ti rendi conto di aver lavorato a qualcosa che interessa ed entusiasma milioni di persone. Ma stiamo solo rappresentando qualcosa. Sei lì per rappresentare qualcosa. Stavamo portando la fiamma di Spider-Man per un momento.”

Ricordiamo Spider-Man: Un Nuovo Universo (2018), diretto da Bob Persichetti, Peter Ramsey, Rodney Rothman e scritto da Phil Lord e Rodney Rothman, vede nel cast Shameik Moore (Miles Morales), Jake Johnson (Peter B. Parker), Hailee Steinfeld (Spider-Gwen), Nicolas Cage (Spider-Man Noir), John Mulaney (Spider-Ham), Kimiko Glenn (Peni Parker) e Liev Schrieber (Wilson Fisk/Kingpin).

Questa la sinossi ufficiale:
Spider-Man: Un Nuovo Universo racconta le vicende del teenager di Brooklyn Miles Morales e delle infinite possibilità del Ragnoverso, dove più di una persona può indossare la maschera. Una visione fresca di un nuovo Spider-Man con uno stile visivo innovativo e unico nel suo genere.