Gli sceneggiatori di Spider-Man: Un Nuovo Universo hanno svelato che il regista di Ghostbusters ha segretamente migliorato il film.

Nel 2018 Spider-Man: Un Nuovo Universo è stato consacrato all’unanimità dai fan come il miglior lungometraggio dedicato al Tessiragnatele non solo per la rivoluzionaria tecnica di animazione brevettata dalla Sony Pictures Animation ma anche per l’amore che gli sceneggiatori e i registi della pellicola nutrono per il personaggio, aggiudicandosi un Golden Globe e un Premio Oscar per il Miglior film d’animazione. Nonostante ciò, pare che all’inizio il progetto non venne accolto positivamente dal pubblico di prova tantomeno da una leggenda del cinema degli anni Ottanta.

In un tributo pubblicato nel nuovo numero di Empire Magazine, Phil Lord e Christopher Miller hanno svelato di aver mostrato un montaggio preliminare di Spider-Man: Un Nuovo Universo al compianto Ivan Reitman, regista di Ghostbusters – Acchiappafantasmi, Stripes – Un plotone di svitati e Meatballs. In particolare, Lord e Miller hanno spiegato che Reitman trascorse un’intera settimana a migliorare il film offrendo consigli e note che potessero permettere al progetto di raggiungere il suo vero potenziale:

Reitman:Metà di questo film è il miglior film che abbia mai visto.”

Lord/Miller: “E l’altra metà?”

Reitman:L’altra metà è terribile.

Noi ridevamo super-forte. Lui non stava ridendo. Avevamo appena proiettato Spider-Man: Un Nuovo Universo per uno dei nostri eroi del cinema, Ivan Reitman. E stava per passare una settimana ad aiutarci per migliorare il nostro film, per nessun altro motivo, se non quello che pensava potesse essere. Avevamo incontrato Ivan anni prima. Aveva trovato brillanti un paio dei nostri film e voleva incontrarci al deli Nate ’n Al’s. Questa è l’unica volta nella nostra carriera che questo sia mai accaduto. Un vecchio regista che abbiamo cercato di incontrare e che ci ha elargito saggezza.”

“[…] A Ivan non importava se un film fosse divertente. Gli importava che fosse bello. Metteva i personaggi e le emozioni al centro dei suoi film anche quando le premesse erano ridicole. Aveva visto il potenziale per una cosa simile anche in Spider-Verse. Venne in sala di montaggio. Si sedette per ore bevendo caffè e discutendo le note che aveva preso. Non aveva motivo per farlo. Sembrava essere altrettanto duro con i suoi film. Ci disse che fu costretto a tagliare i primi minuti di Gemelli perché ‘facevano addormentare tutti!’ Grazie a lui imparammo che amare un film significava sfidarlo incessantemente ad essere la sua versione migliore.”

Abbiamo seguito le sue note. E di molte altre persone. Il film era stato migliorato. Mostrammo il nuovo montaggio ad alcuni amici, e allo stesso Ivan. A metà film, guardammo Ivan per capire cosa stesse facendo ma non era necessario perché potevano sentirlo. Ci siamo colpiti i gomiti a vicenda. Ivan Reitman stava ridendo. Cosa potrebbe esserci di meglio?

Ricordiamo che il cast vocale di Spider-Man: Un Nuovo Universo (2018) include Shameik Moore (Miles Morales), Jake Johnson (Peter B. Parker), Hailee Steinfeld (Spider-Gwen), Nicolas Cage (Spider-Man Noir), John Mulaney (Spider-Ham), Kimiko Glenn (Peni Parker) e Liev Schrieber (Wilson Fisk/Kingpin).

Spider-Man: Un Nuovo Universo Ivan Reitman

SINOSSI
Spider-Man: Un Nuovo Universo racconta le vicende del teenager di Brooklyn Miles Morales e delle infinite possibilità del Ragnoverso, dove più di una persona può indossare la maschera. Una visione fresca di un nuovo Spider-Man con uno stile visivo innovativo e unico nel suo genere.

Fonte