Spider-Man: Un Nuovo Universo, Phil Lord e Christopher Miller ammettono: “I test screening del film non andarono bene.”

Nel 2018 Spider-Man: Un Nuovo Universo è stato consacrato all’unanimità dai fan come il miglior lungometraggio dedicato al Tessiragnatele non solo per la rivoluzionaria tecnica di animazione brevettata dalla Sony Pictures Animation ma anche per l’amore che gli sceneggiatori e i registi della pellicola nutrono per il personaggio, aggiudicandosi un Golden Globe e un Premio Oscar per il miglior film animato. Nonostante ciò, pare che all’inizio il progetto non venne accolto positivamente dal pubblico di prova.

Durante la loro ultima apparizione al podcast Happy, Sad, Confused, Christopher Miller e Phil Lord, registi di The LEGO Movie e produttori di Spider-Man: Un Nuovo Universo, hanno raccontato alcuni retroscena sulla realizzazione della pellicola, svelando che il film animato non andò benissimo ai primi test screening organizzati in Arizona:

“Per ogni singola cosa che abbiamo fatto, abbiamo organizzato delle proiezioni durante la produzione dove ci guardavamo tutti l’un l’altro e pensavamo ‘Siamo fottuti. Siamo assolutamente fottuti.‘ Persino Spider-Verse! Facemmo un piccolo test in Arizona, e non andò bene. Così abbiamo apportato alcune modifiche, abbiamo capito cosa non stesse piacendo alle persone e perché non stesse coinvolgendo il pubblico e abbiamo continuato a lavorare. È un processo in continua evoluzione. Il pubblico in un certo senso ti dice cosa vuole, e poi devi capire come dare loro quello che non si rendono conto di volere.

“È semplicemente un caso di levigatura, dove ti ripeti ‘Sto cercando di mantenere il coinvolgimento del pubblico in questa cosa il più a lungo possibile‘, il che significa che devi sederti e dire cose come ‘Va bene, quei cinque secondi sono grandiosi. I cinque secondi successivi, anche quelli sono grandiosi.’ Poi, accade qualcosa nel mio corpo, l’intero meccanismo si blocca e penso ‘Cosa? Questa cosa è da stupidi.‘ A quel punto non resta che tagliare quella cosa o superarla in qualche modo. Solitamente noi cerchiamo di superarla e di lasciare tutto sul campo, tagliamo delle cose solo come soluzione estrema.”

Ricordiamo che il cast vocale di Spider-Man: Un Nuovo Universo (2018) include Shameik Moore (Miles Morales), Jake Johnson (Peter B. Parker), Hailee Steinfeld (Spider-Gwen), Nicolas Cage (Spider-Man Noir), John Mulaney (Spider-Ham), Kimiko Glenn (Peni Parker) e Liev Schrieber (Wilson Fisk/Kingpin).

Spider-Man: Un Nuovo Universo

SINOSSI
Spider-Man: Un Nuovo Universo racconta le vicende del teenager di Brooklyn Miles Morales e delle infinite possibilità del Ragnoverso, dove più di una persona può indossare la maschera. Una visione fresca di un nuovo Spider-Man con uno stile visivo innovativo e unico nel suo genere.

Fonte