Spider-Man, trapelano online i concept art ufficiali del film mai realizzato sul personaggio da James Cameron.

Dopo il tentativo fallito della Cannon Films di produrre una pellicola su Spider-Man nel 1980 ma prima che la Sony Pictures ottenesse i diritti dell’arrampicamuri e procedesse con la realizzazione della trilogia di Sam Raimi, il leggendario James Cameron (Titanic, Avatar), avrebbe dovuto scrivere e dirigere una trasposizione incentrata sul personaggio per la Carolco Pictures.

Lo “scriptment” (a metà tra una sceneggiatura e un trattamento) di 80 pagine realizzato dal regista – che avrebbe visto un Peter Parker già formato e dei villain ispirati ai personaggi di Electro e Sandman – si concentrava sulla scoperta del nuovo corpo del protagonista, proponendo una bizzarra analogia con lo sviluppo sessuale degli adolescenti.

Nella visione di Cameron, la pellicola avrebbe raccontato una origin-story non troppo diversa da quella mostrata nel film di Sam Raimi – che in seguito avrebbe riutilizzato alcuni concetti come le famigerate ragnatele organiche – e avrebbe calato il Tessiragnatele in una New York molto realistica e cupa. A causa di un’intricata vicenda legale riguardante i diritti del personaggio che coinvolse la Carolco, la Viacom e la Columbia e la bancarotta della Casa delle Idee nel 1996, tuttavia, il film non vide mai la luce.

Nel libro Tech Noir: The Art of James Cameron, possente volume contenente numerose illustrazioni e concept art provenienti dalla collezione privata di James Cameron – sono stati inseriti alcuni artwork realizzati appositamente per il film su Spider-Man mai realizzato dal regista di Terminator. In molti, inoltre, hanno evidenziato sui social una chiara somiglianza tra i concept art e la copertina dell’iconico videogioco per PlayStation uscito nel 2000. Qui in basso potete trovare le immagini:

Spider-Man