Gli interpreti di Peter Parker e Ned Leeds negli ultimi due capitoli cinematografici dedicati a Spider-Man tornano a parlare della situazione Disney-Sony.

Sono ormai passate alcune settimane dalla separazione tra Disney e Sony per quanto concerne la produzione dei film dedicati all’Uomo Ragno come Spider-Man: HomecomingSpider-Man: Far From Home, per non parlare delle diverse altre apparizioni fatte in altre in film come Captain America: Civil War, Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame.

Recentemente sia Tom Holland, interprete dell’Uomo Ragno che Jacob Batalon, interprete di Ned Leeds, il migliore amico di questa versione di Peter Parker, si sono brevemente espressi sulla vicenda, prendendo atto della situazione ed incoraggiando le persone ad andare avanti e ad essere ottimiste verso il futuro. Nello specifico, Holland ha dichiarato il seguente:

Non ho problemi a parlare di quanto incredibili siano stati gli ultimi cinque anni della mia vita con la Marvel. Ho seriamente passato uno dei periodi più belli della mia vita, ed in così tanti aspetti, loro hanno reso i miei sogni realtà in quanto attore. Sony è stata davvero buona con me ed il successo globale di “Spider-Man: Far From Home” è una testimonianza del loro supporto, delle loro capacità e del loro impegno. L’eredità ed il futuro di Spidey è al sicuro nelle loro mani.

Passando invece a quanto detto da Batalon, l’attore è stato più sintetico ed in una sessione di Q&A su Instagram ha risposto ad una domanda che gli chiedeva cosa ne pensasse dell’attuale situazione di scalpore che concerneva Spider-Man, a cui ha risposto molto semplicemente:

Non è davvero nulla di che.

Sembra quindi che entrambi gli attori abbiano una visione ottimistica e luminosa del futuro, non importa quale esso sia e se al loro fianco si trovi solo Sony o anche Marvel, dato che entrambi sembrano essere fiduciosi che la forza e l’importanza di Spider-Man da solo come personaggio, sia maggiore di qualsiasi accordo tra major. Staremo a vedere come si andrà ad evolvere la situazione.