Sony Pictures prese in considerazione Heath Ledger e altri attori per il ruolo di Peter Parker nel primo Spider-Man di Sam Raimi.

In un lungo speciale di Variety dedicato al 20º anniversario dell’uscita del primo Spider-Man (2002) nelle sale cinematografiche sono stati svelati nuovi dettagli sulla realizzazione della pellicola diretta da Sam Raimi, considerata ancora oggi un film iconico che ha contribuito al successo del genere dei cinecomics per come lo conosciamo oggi, gettando inevitabilmente le basi per la nascita dell’Universo Cinematografico Marvel.

Non tutti sanno che, prima che Tobey Maguire salisse a bordo del progetto per il ruolo di Peter Parker, la Sony Pictures considerò altri attori per il protagonista. Anche se nessuno di loro entrò effettivamente in trattative con lo studio per la parte, attori come Leonardo DiCaprio, Wes Bentley, Heath Ledger, Ewan McGregor, Chris Klein, Scott Speedman, Jude Law e Freddie Prinze Jr. furono presi in considerazione come potenziali candidati per interpretare il Tessiragnatele.

Nel corso della retrospettiva, la produttrice Amy Pascal ha svelato che la compagnia discusse a lungo con Heath Ledger (futuro interprete di Joker) avendo collaborato con lui in passato mentre Sam Raimi ha raccontato di aver incontrato Wes Bentley (Cuore Nero in Ghost Rider):

Pascal: “Un sacco di persone dissero che dovevo trovare una superstar, e c’erano un sacco di attori che si fecero avanti e che erano già grosse star ai tempi… ma erano già adulti.”

Raimi:Incontrai un sacco di attori fantastici. Alcuni rifiutarono il ruolo, e furono intelligenti a farlo, perché il loro punto di forza a volte consisteva nell’essere persone speciali e nell’interpretare altre persone speciali sullo schermo. Avevamo bisogno di qualcuno che non fosse Christopher Reeves, qualcuno che non fosse straordinariamente alto e bello e che passasse inosservato. Avevamo bisogno di qualcuno con un cuore e un’anima con cui il pubblico avrebbe potuto identificarsi.”

Pascal:Heath Ledger era una persona con cui parlammo molto, perché avevo fatto un paio di film con lui. Lo adoro, e lo adoravo ai tempi. Ma non se ne fece nulla.”

Raimi: “Non ho incontrato Leonardo DiCaprio. Credo di aver incontrato Wes Bentley. Non penso di aver incontrato Heath Ledger.”

Ricordiamo che Spider-Man (2002), scritto da David Koepp e diretto da Sam Raimi, Tobey Maguire (Peter Parker/Spider-Man), Willem Dafoe (Norman Osborn/Goblin), Kirsten Dunst (Mary Jane Watson), James Franco (Harry Osborn), Cliff Robertson (Ben Parker), Rosemary Harris (May Parker), J. K. Simmons (J. Jonah Jameson), Bill Nunn (Joseph “Robbie” Robertson) Elizabeth Banks (Betty Brant) e Ron Perkins (Mendel Stromm).

Spider-Man

SINOSSI
Peter Parker è il tipico adolescente sfigato, segretamente innamorato fin da bambino della sua vicina di casa Mary Jane, rimasto orfano dei genitori e che vive con gli zii. Durante una gita scolastica a un laboratorio scientifico Peter viene morso da un ragno geneticamente modificato. Ben presto si renderà conto di non aver più bisogno degli occhiali da vista e di essere in possesso di poteri molto particolari. Ma da un grande potere derivano grandi responsabilità.

Fonte