Sam Raimi e David Koepp hanno ricordato le critiche negative dei fan su Internet per le ragnatele organiche dello Spider-Man di Tobey Maguire.

In un lungo speciale di Variety dedicato al 20º anniversario dell’uscita del primo Spider-Man (2002) nelle sale cinematografiche sono stati svelati nuovi dettagli sulla realizzazione della pellicola diretta da Sam Raimi, considerata ancora oggi un film iconico che ha contribuito al successo del genere dei cinecomics per come lo conosciamo oggi, gettando inevitabilmente le basi per la nascita dell’Universo Cinematografico Marvel.

Mentre nei fumetti della Casa delle Idee Peter Parker inventa un fluido per le ragnatele e dei lanciaragnatele tecnologici per volteggiare sopra la città, nel film di Sam Raimi lo Spider-Man interpretato da Tobey Maguire produce ragnatele organiche direttamente dal suo corpo. Non tutti sanno però che la paternità di quest’idea si deve a James Cameron che scrisse un trattamento di 80 pagine per il suo film mai realizzato sul Tessiragnatele e che Raimi, una volta salito a bordo del progetto, decise di mantenere questa caratteristica originale del personaggio.

La notizia di questa differenza con la controparte fumettistica dell’Uomo Ragno, tuttavia, venne leakata in rete prima dell’inizio delle riprese, innescando numerose lamentele tra gli appassionati. Nella retrospettiva Sam Raimi, la produttrice Amy Pascal e lo sceneggiatore David Koepp hanno ricordato la reazione estremamente negativa dei fan agli albori di Internet per questo cambiamento:

Raimi: “Ne ero consapevole, e non fu una cosa bella per me. Non ho avuto una grande esperienza con i fan.”

Koepp:C’era una cultura di Internet che stava iniziando a mostrare la sua abilità di essere tossica e dannosa. Quella probabilmente fu la mia prima esperienza con quello che affrontiamo in continuazione oggigiorno, ossia la distrazione rappresentata dalle persone che ti dicono cosa pensano dovrebbe essere il tuo film prima, durante e dopo la realizzazione, e facendolo pubblicamente.”

Pascal:Le persone avevano un sacco di opinioni su quello che avremmo dovuto e che non avremmo dovuto fare, su chi avremmo dovuto assumere come regista, su chi avremmo dovuto ingaggiare per interpretare Peter e su tutto il resto. Ma non era niente in confronto a com’è ora.”

Raimi:Non credo che i fan pensassero che fossi la persona adatta per dirigere Spider-Man, in generale. E poi le ragnatele organiche… quando i fan scoprirono che le avremmo fatto in quel modo, cercarono di farmi rimuovere dal film.”

Koepp: “Rimango dell’idea che le ragnatele organiche siano molto interessanti. Non è stata nemmeno una mia idea.”

Ricordiamo che Spider-Man (2002), scritto da David Koepp e diretto da Sam Raimi, Tobey Maguire (Peter Parker/Spider-Man), Willem Dafoe (Norman Osborn/Goblin), Kirsten Dunst (Mary Jane Watson), James Franco (Harry Osborn), Cliff Robertson (Ben Parker), Rosemary Harris (May Parker), J. K. Simmons (J. Jonah Jameson), Bill Nunn (Joseph “Robbie” Robertson) Elizabeth Banks (Betty Brant) e Ron Perkins (Mendel Stromm).

Spider-Man

SINOSSI
Peter Parker è il tipico adolescente sfigato, segretamente innamorato fin da bambino della sua vicina di casa Mary Jane, rimasto orfano dei genitori e che vive con gli zii. Durante una gita scolastica a un laboratorio scientifico Peter viene morso da un ragno geneticamente modificato. Ben presto si renderà conto di non aver più bisogno degli occhiali da vista e di essere in possesso di poteri molto particolari. Ma da un grande potere derivano grandi responsabilità.

Fonte