Di seguito svariati commenti della critica americana, che ha avuto modo di vedere in anteprima il tanto atteso Spider-Man: No Way Home.

Dopo una lunghissima attesa, finalmente domani Spider-Man: No Way Home, l’attesissimo cinecomic prodotto da Marvel Studios e Sony Pictures debutterà nelle sale cinematografiche italiane.

Questa notte si è tenuta la world premiere a Los Angeles e, una volta scaduto l’embargo, i vari giornalisti americani hanno pubblicato su Twitter le loro prime impressioni…. e sembrano essere per buona parte positive!

Wow. Lacrime ed il pubblico più rumoroso mai sentito dai tempi di Endgame.

L’azione è ottima ed i villain rubano la scena. Sembra proprio il culmine di tutti i precedenti film su Spider-Man usciti…è il migliore dell’Uomo Ragno!

Sembra un Avengers 4.5. Non è perfetto ed ho alcune critiche da fare. Ma l’arco narrativo di Peter non è andato perduto. Una storia su Peter Parker molto emozionante.

È il film su Spider-Man più soddisfacente che possiate immaginare al giorno d’oggi. Il film funziona. È ricco di elementi ed è molto veloce. Complimenti a Jon Watts, è un film epico. 

Ho piano. Per tutto. Il tempo.

È il miglior film nel MCU ed il più grande film su Spider-Man. Tom Holland brilla in un film nostalgico ed emozionante che si consolida come il blockbuster dell’anno, con azione magnetica e caratterizzazioni eccellenti.

Spider-Man: No Way Home è il miglior film su Spider-Man.

Non ha solo rispettato le mie aspettative… le ha superate! Ne è valsa la pena per ogni secondo che abbiamo dovuto attendere. Gli elementi visivi, la colonna sonora, il cuore, la storia, i villain…un fil epico. Lacrime, brividi e gioia.

Spider-Man: No Way Home ti fa provare ogni emozione. Due ore e mezza di emozioni incessanti, azione e cuore. Tutto quello che vuoi da una storia su Peter Parker.

Posso dire con convinzione che è il miglior film su Spider-Man in live action. Un finale emozionante alla trilogia di Homecoming, ma anche un divertente ed eccitante tributo a 20 anni di film sull’Uomo Ragno. Diverte, ma spezza il cuore. 

È un viaggio emozionante che rispetta ogni tipo di aspettative. Chiude un capitolo su Spider-Man e ne apre uno nuovo.

Spider-Man: No Way Home, la trama del nuovo film Marvel

Diretto da Jon Watts, Spider-Man: No Way Home arriverà al cinema il 15 dicembre 2021.

Nel cast tornano Tom Holland (Peter Parker/Spider-Man), Marisa Tomei (zia May), Jacob Batalon (Ned Leeds), Zendaya (Michelle “MJ” Jones), Tony Revolori (Flash Thompson), Jon Favreau (Happy Hogan) e Benedict Cumberbatch (Doctor Strange). È previsto il ritorno di Jamie Foxx nel ruolo del villain Electro (già visto in The Amazing Spider-Man 2) e di Alfred Molina nei panni di Doctor Octopus (antagonista di Spider-Man 2), insieme ad altri personaggi dei precedenti film di Spider-Man. Il resto del cast include Harry Holland, Arian Moayed e Paula Newsome.

Questa la sinossi ufficiale:
«Marvel Studios’ Spider-Man: No Way Home mostra per la prima volta nella storia cinematografica di Spider-Man la sua identità rivelata, ponendo le sue responsabilità da supereroe in conflitto con la sua vita quotidiana e mettendo a rischio coloro a cui tiene di più. Quando chiede l’aiuto di Doctor Strange per ripristinare il suo segreto, l’incantesimo apre uno squarcio nel loro mondo, liberando i più potenti nemici mai affrontati da uno Spider-Man in qualsiasi universo. Ora Peter dovrà superare la sua più grande sfida, che non solo cambierà per sempre il suo futuro, ma anche quello del Multiverso».

Spider-Man: No Way Home fa parte della Fase 4 dell’Universo Cinematografico Marvel. Leggi il nostro speciale!

Fonte