Sony non mostrerà l’intero Spider-Man: No Way Home alla stampa americana, ma soltanto 40 minuti di scene.

Manca ormai poco all’uscita di Spider-Man: No Way Home, l’attesissimo cinecomic prodotto da Marvel Studios e Sony Pictures in uscita il 15 dicembre, che porterà avanti la trama dello Spider-Man di Tom Holland nell’MCU, che si troverà costretto ad affrontare diverse minacce provenienti dal Multiverso.

In questi giorni diversi fan hanno manifestato tutte le loro preoccupazioni sui social, in quanto si è sparsa la voce che la stampa avrebbe visto il film in largo anticipo rispetto alla sua uscita, aprendo inesorabilmente all’uscita di svariati spoiler online.

Fortunatamente, Sony e Marvel Studios hanno deciso (forse memori di quanto successo con Eternals, dove è stato annunciato un colpo di scena su Twitter) di non mostrare alla stampa l’intero film, ma esclusivamente 40 minuti circa di scene selezionate.

Una volta terminata la visione, i giornalisti potranno accedere alle varie interviste ai membri del cast basandosi esclusivamente sulle scene viste. Di conseguenza, possiamo aspettarci dei commenti basati su queste scene, ma non i più grandi colpi di scena come finale o eventuali decessi.

Diretto da Jon Watts, Spider-Man: No Way Home arriverà al cinema il 17 dicembre 2021 (USA).

Nel cast tornano Tom Holland (Peter Parker/Spider-Man), Marisa Tomei (zia May), Jacob Batalon (Ned Leeds), Zendaya (Michelle “MJ” Jones), Tony Revolori (Flash Thompson), Jon Favreau (Happy Hogan) e Benedict Cumberbatch (Doctor Strange). È previsto il ritorno di Jamie Foxx nel ruolo del villain Electro (già visto in The Amazing Spider-Man 2) e di Alfred Molina nei panni di Doctor Octopus (antagonista di Spider-Man 2), insieme ad altri personaggi dei precedenti film di Spider-Man. Il resto del cast include Harry Holland, Arian Moayed e Paula Newsome.

Questa la sinossi ufficiale:
«Marvel Studios’ Spider-Man: No Way Home mostra, per la prima volta nella storia cinematografica di Spider-Man, il nostro amichevole eroe di quartiere smascherato e non più in grado di separare la sua vita privata dalle grandi responsabilità di essere un supereroe. Quando chiede aiuto a Doctor Strange, la posta in gioco si fa sempre più rischiosa, e ciò lo porta a scoprire cosa significa realmente essere Spider-Man»

Spider-Man: No Way Home fa parte della Fase 4 dell’Universo Cinematografico Marvel. Leggi il nostro speciale!

Fonte