Alcune persone che lavorano con gli effetti speciali hanno analizzato il video leaked dal set di Spider-Man: No Way Home, spiegando che a loro avviso non è un falso.

Mancano poco più di 3 mesi all’uscita di Spider-Man: No Way Home, il nuovo cinecomic dedicato alle avventure dell’Uomo Ragno di Tom Holland, con un’uscita fissata per il 15 dicembre. Le indiscrezioni  emerse in questi mesi hanno spinto molti fan a credere che il Multiverso rappresenterà una parte fondamentale della pellicola di Jon Watts e che Tobey Maguire e Andrew Garfield torneranno ad interpretare le loro iterazioni del Tessiragnatele… ed il trailer uscito ad agosto ha confermato buona parte dei rumor!

Come alcuni di voi sapranno infatti, Sony ha fatto rimuovere per violazione di copyright due foto dal set emerse online ad agosto, una delle quali ritrae proprio Andrew Garfield con il costume dell’Uomo Ragno. In molti hanno visto questa segnalazione da parte di Sony come una vera e propria conferma dell’autenticità degli scatti, che fino a quel momento avevano diviso i fan.

Nonostante ciò, in nottata è trapelato online un video di un artista (che ha sempre pubblicato tutorial di After Effects) che sostiene di aver creato da zero il video di Andrew Garfield utilizzando la tecnologia del Deepfake.

Oltre che a terrorizzare alcune persone (in quanto i Deepfake ormai hanno raggiunto dei livelli impressionanti), questo video ha messo in dubbio la presenza di Garfield nel film… motivo per cui alcuni addetti di VFX hanno deciso di intervenire. Secondo questi esperti del settore, la “smentita” è falsa ed il video di Garfield è reale.

Innanzitutto il deepfake per funzionare deve aver bisogno di un video base, quindi è impossibile ricreare da zero ogni singola animazione basandosi su immagini e foto.  O qualcuno ha ricostruito il set a casa e ha indossato il costume di Spider-Man per simulare quella posa, oppure automaticamente l’ipotesi di un Deepfake è falsa.

Inoltre, sarebbe impossibile ricreare da zero le ombre sulla spalla, il movimento dei capelli e soprattutto del ventre di Garfield, che si muove quando parla.

Infine, non trattandosi di un video tratto dal set di The Amazing Spider-Man 2, dove hanno girato esclusivamente in Green screen (almeno a giudicare dai filmati dal dietro le quinte), automaticamente è un video di No Way Home o di qualche altro progetto in sviluppo.

Per ultimo, ma non per importanza, il creatore del video stesso ha smentito il suo lavoro, spiegando che essenzialmente voleva solo trollare tutti (e ci è riuscito).

In sintesi, siamo dinanzi ad un video autentico.

Fonte