Ecco online un resoconto delle Funko-Pop di  “Spider-Man: No Way Home, non solo i protagonisti, ma anche i villain.

Spider-Man: No Way Home, l’attesissimo cinecomic prodotto da Marvel Studios e Sony Pictures, ormai da tempo disponibile per l’acquisto in digitale, porta avanti la trama dello Spider-Man di Tom Holland nell’MCU, regalando gigantesche ed emozionanti sorprese ai fan dell’Uomo Ragno.

L’account @DisTracker ci fornisce un riepilogo di tutte le Funko-Pop dedicato al film. Tra i Funko, non solo i tre Spider-Man (interpretati da Tobey MaguireAndrew Garfield Tom Holland ), ma anche  Doctor Octopus (interpretato da Alfred Molina), le due versioni del Goblin viste nel film ( interpretato da Willem Defoe), Electro (Jamie Foxx) Ned ( Jacob Batalon),  Michelle Jones aka MJ (Zendaya) e Doctor Strange (Benedict Cumberbatch).

 

Diretto da Jon Watts, Spider-Man: No Way Home è uscito al cinema il 15 dicembre 2021.

Nel cast tornano Tom Holland (Peter Parker/Spider-Man), Marisa Tomei (zia May), Jacob Batalon (Ned Leeds), Zendaya (Michelle “MJ” Jones), Tony Revolori (Flash Thompson), Jon Favreau (Happy Hogan) e Benedict Cumberbatch (Doctor Strange). È previsto il ritorno di Jamie Foxx nel ruolo del villain Electro (già visto in The Amazing Spider-Man 2) e di Alfred Molina nei panni di Doctor Octopus (antagonista di Spider-Man 2), insieme ad altri personaggi dei precedenti film di Spider-Man. Il resto del cast include Arian Moayed e Paula Newsome.

Questa la sinossi ufficiale:
«Marvel Studios’ Spider-Man: No Way Home mostra per la prima volta nella storia cinematografica di Spider-Man la sua identità rivelata, ponendo le sue responsabilità da supereroe in conflitto con la sua vita quotidiana e mettendo a rischio coloro a cui tiene di più. Quando chiede l’aiuto di Doctor Strange per ripristinare il suo segreto, l’incantesimo apre uno squarcio nel loro mondo, liberando i più potenti nemici mai affrontati da uno Spider-Man in qualsiasi universo. Ora Peter dovrà superare la sua più grande sfida, che non solo cambierà per sempre il suo futuro, ma anche quello del Multiverso».