Alfred Molina tornerà ad interpretare la stessa versione del Doctor Octopus di Spider-Man 2 negli eventi di Spider-Man: No Way Home!

Dopo un breve ma preoccupante “divorzio“, la Sony Pictures e la Walt Disney Company hanno siglato un nuovo accordo che permetterà ai Marvel Studios di continuare ad utilizzare l’arrampicamuri di Tom Holland nell’Universo Cinematografico Marvel e di concludere la trilogia dedicata al personaggio con un terzo film intitolato Spider-Man: No Way Home.

Le riprese del film, iniziate ad ottobre dello scorso anno, si sono ufficialmente concluse a fine marzo ed in nottata è finalmente uscito un dettaglio ufficiale molto, molto interessante: Alfred Molina ha infatti confermato ufficialmente il suo ritorno nei panni di Doctor Octopus nel film…spiegando che interpreterà la stessa identica versione di Spider-Man 2 di Sam Raimi. Entrando nel dettaglio, la storia di Doc Ock ripartirà proprio “dal momento” finale di Spider-Man 2 nel fiume.

Lo stesso Molina ha inoltre parlato di una delle sue grandi preoccupazioni al momento della firma: la sua età. Dopotutto ora ha 67 anni ed è decisamente invecchiato rispetto al 2004, di conseguenza difficilmente potrà interpretare lo stesso personaggio di 17 anni fa…questo almeno in teoria.

I Marvel Studios sono infatti noti per ringiovanire diversi attori tramite un misto di computer grafica e make-up, pensate a Robert Downey Jr., Michael Douglas, Samuel L. Jackson o Michelle Pfeiffer in diversi film del MCU.

Anche nel caso di Molina, verrà utilizzato lo stesso processo di “de-aging“, come ammesso dallo stesso attore:

Jon Watts mi ha guardato e mi ha detto “hai visto cosa abbiamo fatto a Robert Downey Jr. e Samuel Jackson?”

L’attore ha quindi spiegato che, a differenza di Robert De Niro in The Irishman (anche in quel caso è stato ringiovanito in digitale), lui non dovrà occuparsi delle scene d’azione, quindi non avrà il rischio di sembrare fuori ruolo:

Hanno ringiovanito il volto di De Niro in The Irishman, ma quando combatteva sembrava un anziano! Ecco perché ero preoccupato, ovviamente non ho la stessa presenza fisica di 17 anni fa. Per fortuna, ricordo che facevano tutto i tentacoli!

La mia mossa base come Doc Ock era semplicemente fare uno sguardo minaccioso. Le braccia meccaniche facevano il resto. […] E’ stato fantastico.

Fonte