Laura Harrier ha ringraziato i Marvel Studios per la rappresentazione della diversità in Spider-Man: Homecoming.

Durante una nuova intervista, Laura Harrier, apparsa recentemente nell’acclamata serie Netflix Hollywood sviluppata da Ryan Murphy e in BlacKkKlansman di Spike Lee, ha parlato della rappresentazione della diversità nei film dedicati allo Spider-Man del Marvel Cinematic Universe, svelando un curioso retroscena riguardante il suo ruolo di Liz Toomes in Spider-Man: Homecoming.

Intervistata da Net-a-Porter sulla sua esperienza sul set della pellicola diretta da Jon Watts e prodotta dalla Sony Pictures in collaborazione con i Marvel Studios/Disney, l’attrice ha dichiarato:

“Qualche settimana dopo il mio screen test per Spider-Man, ma prima che mi venisse comunicato qualcosa, venne fuori che Zendaya era entrata nel cast del film. Quindi pensai di non aver ottenuto il lavoro e che avessero ingaggiato lei. Chiamai il mio agente e mi rassicurarò dicendomi che ero ancora in lizza.”

“Pensai che fosse qualcosa di incredibile e di innovativo per la Marvel inserirci in quei ruoli e che non lo avessero fatto solo per il nostro colore della pelle. Eravamo solo delle ragazze che andavano in una scuola di New York ed è così che sembra realmente New York. I film dovrebbero riflettere la realtà. Ci siamo divertiti un sacco a realizzare quel film. Io e Zendaya siamo amiche ora e le sono davvero grata.”

Nel 2017 Laura Harrier evidenziò l’importanza della diversità e della rappresentazione dei gruppi di minoranza nei cinecomic e nei film in generale:

“Credo che [la produttrice] Amy Pascal lo abbia detto nella conferenza stampa. È solo la realtà. Se vai in una scuola del Queens, è esattamente come la nostra e, anche se non dovrebbe essere qualcosa di rivoluzionario, di fatto lo è. Fortunatamente, questo è indicativo per il futuro. Spero di vedere un sacco di altri film simili. Sì, non penso che le cose siano dove dovrebbero essere ma ciò significa che ci stiamo muovendo nella giusta direzione.”

Spider-Man Laura Harrier

SINOSSI
Peter Parker ritorna in Spider-Man: Far From Home, il secondo capitolo della saga iniziata con Spider-Man: Homecoming! Il nostro amichevole supereroe di quartiere decide di concedersi una vacanza in Europa con i suoi migliori amici Ned, MJ e il resto della gang. I piani di Peter di lasciarsi la carriera supereroistica alle spalle per qualche settimana verranno messi a repentaglio nel momento in cui accetterà, a malincuore, di aiutare Nick Fury a svelare il mistero che si cela dietro gli attacchi di alcune creature elementali che stanno scatenando il panico in tutto il continente.

Fonte