Spider-Man: Homecoming, i Marvel Studios ammettono l’errore all’inizio del film

Spider-Man: Homecoming si apre con una scena flashback che mostra Adrian Toomes (Michael Keaton) raccogliere i detriti della Battaglia di New York, dove i Vendicatori hanno combattuto contro Loki e il suo esercito. La Battaglia è avvenuta nel 2012, anno di uscita di The Avengers, eppure nel film appare la scritta “8 anni dopo” quando si ritorna al presente: si tratta di un errore, poiché gli eventi della pellicola sono ambientati 4 anni dopo.

8 Years Later text from Spider-Man: Homecoming

L’errore era già stato ammesso in passato dai fratelli Russo, e ora il libro Marvel Studios’ The Marvel Cinematic Universe – An Official Timeline (uscito pochi giorni fa negli Stati Uniti) ha confermato che si tratta di una svista. Nel libro, infatti, Miss Minutes spiega:

Ciao di nuovo! Adrian Toomes dice che la Battaglia di New York è successa ‘8 anni fa’, ma quell’evento è avvenuto solo 4 anni prima. Questa cosa è davvero un grattacapo per noi… credo che uno dei nostri Analisti abbia sbagliato a compilare il dossier.