Intervistato dall’editor Nick Lowe, il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige, ha parlato del momento in cui il Peter Parker di Tom Holland è veramente diventato Spider-Man:

C’era un momento e, sì, per i prossimi anni, lo resterà sempre. È quando solleva le macerie. La scena in cui solleva le macerie ispirata a Steve Ditko, un momento che ho sempre tenuto con me, è dal momento in cui sono divenuto parte dei Marvel Studios, ho sempre pensato ‘Dovremmo metterla in scena nei film.’ C’è un momento alla fine del [secondo] Spider-Man di Sam Raimi in cui solleva una pesante struttura del molo in cui Doc Ock stava costruendo il suo macchinario. Ma è stato solo con Spider-Man: Homecoming che ci siamo detti ‘Oh, lo stiamo facendo’. Per me, quello è il momento in cui Tom Holland è diventato Spider-Man. Proprio quello. La vignetta di Ditko con le macerie di metallo addosso a Spidey e l’acqua che gli cade sulla faccia.