Brutte notizie per i fan dell’Uomo Ragno.

Sono passate ormai due settimane dalla triste notizia: la Sony Pictures e i Marvel Studios non hanno trovato un accordo finanziario, per cui Spider-Man non sarà più presente nell’Universo Cinematografico Marvel (tutti i dettagli nel nostro speciale).

Oggi arrivano altre cattive notizie. Durante un’intervista con Variety, Tony Vinciquerra (chairman e CEO della Sony) ha parlato del caso, dichiarando:

Per il momento, la porta è chiusa. 

Non abbiamo cattivi rapporti con la Marvel. Ci lavorano persone fantastiche, piene di talento. Le rispettiamo. Ma anche noi abbiamo molto talento. Kevin Feige non ha fatto tutto da solo.

Il presidente ha poi continuato, soffermandosi sulla parte economica:

Spider-Man incassava bene prima degli Avengers. Ha subito un forte incremento grazie ai crossover. 

Ma ora abbiamo un nostro universo, credo che riusciremo ad aggiungerlo alla linea dei nostri successi. Siamo in grado di farlo fruttare.

Insomma, sembra che la Sony abbia le idee chiare: non c’è l’intenzione di fare un passo indietro e rinunciare parte degli incassi in favore di un accordo, perché stanno sviluppando un nuovo universo.

Al momento sono in produzione Venom 2, Morbius e il sequel di Spider-Man: Un Nuovo Universo, insieme ad altre serie animate e live action.

Che ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti.