Dopo 10 giorni di proiezione, Spider-Man: Far From Home ha già raggiunto il traguardo dei 500 milioni di dollari, avvicinandosi ai 600 milioni.

Mancano 3 giorni all’uscita in Italia di Spider-Man: Far From Home, che nel frattempo il film ha debuttato negli Stati Uniti e in diversi mercati internazionali. Tranne nel caso della Cina (dove ha esordito il 28 giugno con 97 milioni e ha raggiunto oggi 167 milioni) si è trattato del suo primo weekend di programmazione, in cui ha infranto ogni record per quanto riguarda una pellicola sull’Uomo Ragno.

Con un debutto di 185 milioni negli Stati Uniti nel weekend esteso (per via delle celebrazioni del giorno dell’indipendenza), il film ha superato il precedente record di Spider-Man 2, che nel 2004 ha incassato 180 milioni, segnando il nuovo traguardo della storia della Sony per il weekend del 4 luglio.

Per quanto riguarda gli incassi dei vari mercati internazionali, in 10 giorni totali hanno raggiunto quota 395 milioni, che sommati a quelli statunitensi portano il totale a 580 milioni di dollari!

Il film ha superato ogni stima (inizialmente si puntava ad un incasso di 150/175 milioni di dollari negli USA) grazie ad un’ottima accoglienza da parte della stampa e del pubblico (punteggio A su Cinemascore), ma anche   di Avengers: Endgame ha dato un piccolo contributo.

A riguardo, il film dei fratelli Russo è ancora disponibile nelle sale cinematografiche con una “nuova” versione che include alcuni contenuti extra. Dopo questo weekend Endgame ha raggiunto quota 2.772 miliardi al box office mondiale, di cui 1.924 miliardi provenienti dal box office internazionale e 848 milioni provenienti dagli Stati Uniti (dove questa versione ha debuttato lo scorso weekend).

Per fare un paragone, mancano 15 milioni al record di Avatar, che nel 2009 ha incassato 2.787 miliardi di dollari segnando il nuovo record della storia del cinema (in una classifica non rivalutata per il tasso d’inflazione).