In una recente intervista il supervisore degli effetti speciali di Spider-Man: Far From Home ha rivelato alcune scene tagliate per la spettacolare sequenza di Mysterio.
Attenzione agli SPOILER su Spider-Man: Far From Home, proseguite solo se avete già visto il film.

Nel corso di una recente intervista, il supervisore degli effetti speciali di Spider-Man: Far From Home Alexis Wajsbroth ha discusso di un momento in particolare del film: il primo scontro tra Peter Parker e Mysterio, con quest’ultimo che utilizza tutte le sue illusioni contro il suo avversario in una sequenza del tutto folle.

Wajsbroth ha spiegato che il team di effetti visivi ha proposto alcune idee ancora più folli rispetto a quelle viste effettivamente nel film:

Ad un certo punto per esempio c’era uno scontro sul mantello di Mysterio, che creava un mostro per attaccare Spider-Man, che a sua volta si ritrovava su una scacchiera e quindi su un pianoforte. Abbiamo avuto idee veramente folli, ma siamo riusciti a completare il 75% di quello che ci eravamo prefissati.

Avevamo statue giganti degli eroi caduti. Captain America, Iron Man, Vedova Nera e Visione. Ci abbiamo lavorato, ma alla fine è rimasta esclusivamente la statua di Mysterio.

L’obiettivo del team di sviluppo è sempre stato uno: rendere questa sequenza differente dal viaggio nel Multiverso di Doctor Strange nel suo film solista.