Spider-Man: Across the Spider-Verse, Phil Lord e Chris Miller hanno svelato uno dei temi principali dell’atteso film d’animazione.

Nel 2018 Spider-Man: Un Nuovo Universo è stato consacrato all’unanimità dai fan come il miglior lungometraggio dedicato al Tessiragnatele non solo per la rivoluzionaria tecnica di animazione brevettata dalla Sony Pictures Animation ma anche per l’amore che gli sceneggiatori e i registi della pellicola nutrono per il personaggio, aggiudicandosi un Golden Globe e un Premio Oscar per il Miglior film d’animazione. Il sequel, intitolato Spider-Man: Across the Spider-Verse e in uscita il 2 giugno 2023, sarà diviso in due parti e entrambe saranno ambientate in svariati universi alternativi.

In seguito all’uscita del nuovo trailer ufficiale di Spider-Man: Across the Spider-Verse, Sony Pictures Entertainment ha tenuto un afterparty  su YouTube in cui Hailee Steinfeld (Spider-Gwen) e gli sceneggiatori Phil Lord e Chris Miller hanno svelato nuove informazioni sul film. In particolare, Lord e Miller hanno parlato delle tematiche principali alla base del sequel, svelando che il rapporto tra Miles Morales e la sua famiglia rappresenterà una grossa parte della storia del film:

Lord: “Un elemento indistruttibile sin dalla primissima proiezione era il rapporto tra Miles e la sua famiglia. I suoi genitori stanno cercando di fare un buon lavoro, ed è uno dei suoi superpoteri.”

Miller: “Miles è un adolescente. Quando cresci, si ha la sensazione che tutti ti dicano di andare là fuori nel mondo e vedere cosa ha da offrirti piuttosto che restare ancorato alla tua famiglia. E questa è una parte del film. Il primo film riguardava l’idea che tutti possono indossare la maschera di Spider-Man mentre in questo film la domanda è: in che modo indossi quella maschera?