Spider-Man: Across the Spider-Verse: il poster del film nasconde Supaidaman, l’Uomo Ragno giapponese?

Nel 2018 Spider-Man: Un Nuovo Universo è stato consacrato all’unanimità dai fan come il miglior lungometraggio dedicato al Tessiragnatele non solo per la rivoluzionaria tecnica di animazione brevettata dalla Sony Pictures Animation ma anche per l’amore che gli sceneggiatori e i registi della pellicola nutrono per il personaggio, aggiudicandosi un Golden Globe e un Premio Oscar per il Miglior film d’animazione. Il sequel, intitolato Spider-Man: Across the Spider-Verse e in uscita il 2 giugno 2023, sarà diviso in due parti e entrambe saranno ambientate in svariati universi alternativi.

Dopo il nuovo trailer ufficiale rilasciato dalla Sony la scorsa settimana, è stato pubblicato online anche il poster, che mostra Miles Morales, Spider-Gwen, Ben Reilly, Spider-Woman, Spider-Man 2099, Spider-Man India, Spider-Punk e tante altre versioni alternative dell’Uomo Ragno. Successivamente, è arrivato online un altro poster esteso, che mostra svariati personaggi inediti… tra cui anche un (potenziale) primo sguardo a Takuya Yamashiro alias Supaidaman, la versione dell’Uomo Ragno presente nella serie giapponese del 1978 che in molti chiedevano già per il primo capitolo.

Nel 2019 il co-sceneggiatore e produttore Phil Lord promise che il sequel di Spider-Man: Into the Spider-Verse avrebbe introdotto Supaidaman soltanto al raggiungimento dei 200 milioni di dollari al box-office statunitense. Il film ha incassato 190 milioni nel mercato domestico e si è avvicinato molto alla cifra prestabilita…e di conseguenza Lord ha confermato la presenza del personaggio in risposta a un fan.

Spider-Man