Sony posticipa le riprese del terzo film dedicato a Spider-Man, in uscita il 17 dicembre del 2021?

Dopo settimane di trattative, a settembre dello scorso anno Sony Pictures e Marvel Studios hanno trovato un nuovo modo di collaborare per Spider-Man, annunciando un terzo capitolo che esplorerà gli eventi del finale di Far From Home: in un primo momento l’uscita era fissata per luglio del 2021, ma a causa dell’emergenza Coronavirus è stata posticipata al 17 dicembre del 2021.

Stando a quanto spiegato ora da The Direct, le riprese del film non inizieranno più questo autunno, ma nel corso dell’inverno del 2021, orientativamente tra gennaio e febbraio del prossimo anno..

Al momento l’attore protagonista Tom Holland è impegnato con le riprese di Uncharted per Sony, ma evidentemente (nel caso in cui il rumor si rivelasse vero) avrà bisogno di più tempo per completare il film prima di passare al terzo capitolo dedicato a Spider-Man.

Questo inoltre smentirebbe le parole dello stesso Holland, che a luglio aveva spiegato che le riprese si sarebbero concluse a febbraio 2021:

Finirò Uncharted, quindi finirò Spider-Man a febbraio del prossimo anno. Poi due tour promozionali che dovrebbero durare insieme forse 6 settimane di lavoro.

Naturalmente per ora non ci sono conferme effettive, quindi vi invitiamo a prendere le dovute cautele trattando questa news esclusivamente come un rumor.

Al momento non ci sono ancora dettagli in merito alla trama di questo terzo capitolo, che verrà diretto da Jon Watts (che ha già lavorato ad Homecoming e Far From Home) su una sceneggiatura di Chris McKenna ed Erik Sommers. Vi terremo aggiornati.

Fonte