Nel multiverso esistono infinite possibilità sullo svolgimento di eventi che noi diamo per scontati, uno di questi è la terrificante storia di Spiders-Man.

Negli anni abbiamo conosciuto diverse forme alternative del nostro amichevole Uomo Ragno di quartiere, ma recentemente tramite Spider-Geddon siamo venuti a conoscenza di una nuova spaventosa versione dal nome di Spiders-Man direttamente da terra-11580.

Ma perché questa versione apparentemente normale di Spidey è così terrificante? Il motivo è presto detto ed il nome da un indizio mettendo la “s” plurale alla fine di “Spider“: questo Uomo Ragno è in realtà un’insieme di ragni, per la precisione migliaia di ragni, che agiscono dentro il costume convinti di essere Peter Parker.

Questi ragni oltre all’aspetto e al comportamento da eroe, mantengono altre caratteristiche di Peter Parker, come l’umorismo, anche se in una modalità un po’ distorta, facendo battute sul mangiare le persone e chiamando una piccola versione alternativa di Peter “vitello”, dicendo però che non mangerebbero mai davvero qualcuno per via del loro senso di responsabilità.

Non è la prima volta che si vede qualcosa del genere su una testata Ragnesca. Durante la serie Tangled Web (che ci regalò storie come Fiori per Rhino), venimmo a scoprire che il ragno artefice dei poteri di Peter Parker venne infine ingoiato da un bullo che lo tormentava all’epoca, il cui nome era Carl. Una volta divorato il ragno, Carl si trasformò e divise la sua persona in migliaia di piccoli ragni che all’evenienza potevano infiltrarsi in una persona, arrampicarsi nel loro corpo, svuotandoli ed impossessandosi di loro usandoli come guscio. Spidey vinse a fatica e la storia si concluse in pieno stile Gart Ennis, autore della storie dalla grande fama e creatore di storie amate da pubblico e critica, come la run sul Punitore e quella che forse è la sua creazione più conosciuta: Preacher.

Che sia questo il motivo che ha portato i ragni a pendere l’identità di Spiders-Man? Forse in questa realtà il ragno è stato accidentalmente inghiottito dal giovane Peter Parker invece di averlo morso. Questo non lo sappiamo, ma di certo siamo curiosi di saperne di più durante i prossimi numeri di Spider-Geddon.