Zack Snyder’s Justice League è stato l’ultimo lavoro di Zack Snyder per DC, Jim Lee ribadisce che non ci sono altri piani.

Dopo anni di attesa, speranze, petizioni e finte smentite, il 18 marzo del 2021 è uscita su Sky la Zack Snyder’s Justice League, film che mostra l’opera completa del regista senza i pesanti tagli imposti dalla Warner. Nel 2017 Snyder abbandonò infatti la regia di Justice League a causa di una tragedia  familiare e venne sostituito da Joss Whedon che, oltre a realizzare una versione pessima del film demolita dalla critica e dai fan, venne accusato da Ray Fisher e altri attori di comportamenti inopportuni e poco professionali sul set.

Recentemente, Rolling Stone ha pubblicato un lungo approfondimento riguardante lo sviluppo della Snyder Cut, spiegando che Warner Bros. non è più intenzionata a collaborare con Zack Snyder per il futuro del DC Extended Universe dopo l’uscita della Snyder Cut, chiudendo ogni porta ad eventuali sequel.

Ora è arrivata l’ennesima conferma direttamente da DC: durante il Comic-Con di San Diego, il leggendario artista Jim Lee (CCO della DC Comics) ha confermato che Zack Snyder non lavorerà più con la compagnia e non ci sono piani per riprendere lo SnyderVerse e sviluppare altre pellicole del suo universo narrativo.

In risposta ad alcuni fan, Lee ha infatti spiegato che “non ci sono piani per lavorare ancora con quel materiale“, dichiarando:

Sto lavorando a diversi progetti in sviluppo, la Snyder Cut rappresenta la visione di Zack che si concretizza, è stata una storia davvero soddisfacente da raccontare, ma non ci sono piani per lavorare ancora con quel materiale. […]

Molti fan infatti speravano che la nuova gestione della Warner autorizzasse lo sviluppo dello Snyder Verse, ovvero dei sequel della Snyder Cut di Justice League, argomento del quale si è discusso a lungo dopo l’uscita del film.

DI seguito uno screenshot dall’articolo per fugare ogni dubbio:

In Zack Snyder’s Justice League, determinato ad assicurarsi che il sacrificio finale di Superman (Henry Cavill) non sia stato vano, Bruce Wayne (Ben Affleck) unisce le forze con Diana Prince (Gal Gadot) con lo scopo di reclutare una squadra di metaumani, al fine di proteggere il mondo da un minaccia imminente di proporzioni catastrofiche. Il compito si rivela più difficile di quanto Bruce immaginasse, poiché ogni componente deve affrontare i demoni del proprio passato, per trascendere da ciò che li ha bloccati, permettendo loro di unirsi e formare finalmente una lega di eroi senza precedenti. Finalmente insieme, Batman (Affleck), Wonder Woman (Gadot), Aquaman (Jason Momoa), Cyborg (Ray Fisher) e Flash(Ezra Miller) potrebbero essere in ritardo per salvare il pianeta da Steppenwolf, DeSaad eDarkseid e dalle loro terribili intenzioni.

Fonte