Recentemente il regista ha voluto puntualizzare alcune cose sulla sua versione, assicurando i fan sul fatto che quello che vedremo rispecchia esattamente la sua visione.

Come sarà Justice League nella versione di Zack Snyder? La domanda se la sono posta in molti e da quello che è stato confermato, il film sarà estremamente diverso da quello visto al cinema, esattamente quello che voleva proporre il regista, senza alcun tipo di compromesso (e con la durata estesa di quasi 4 ore)

Attraverso il social Vero, dove spesso e volentieri comunica con i fan, il regista ha risposto ad una domanda relativa al tipo di montaggio che vedremo su HBO Max il prossimo anno, spiegando:

“Se il tuo montaggio di Justice League fosse stato distribuito in qualche modo nel 2017, sarebbe stato diverso da quello che vedremo nel 2021? Hai dovuto scendere a compromessi pur di distribuire il tuo montaggio o lo vedremo esattamente come volevi che fosse?

Nessun compromesso. La versione del 2017 sarebbe stata un compromesso.”

Questo conferma quanto trapelato online a fine 2017: ancor prima di abbandonare il set del film per la tragedia familiare, già vi erano dissidi interni tra Snyder e la produzione (che hanno accompagnato il regista sin dallo sviluppo di Batman v Superman).

Successivamente lo stesso Snyder ha confermato che nel suo montaggio del film il villain Steppenwolf avrà il look originale, diverso da quello visto al cinema. Curiosamente lo stesso regista lo scorso anno aveva pubblicato una foto proveniente da una scena del suo montaggio nella quale il Steppenwolf somigliava molto alla versione cinematografica. Per la Snyder Cut vera e propria ha deciso di riproporre invece quanto mostrato in una scena tagliata di Batman v Superman?

Fonte