Ieri sera il gruppo Warner Media ha riconosciuto il successo della Snyder Cut di Justice League… ed i fan hanno celebrato riproponendo l’ormai ben noto hashtag #RestoreTheSnyderVerse.

Dopo anni di attesa, speranze, petizioni e finte smentite, a marzo è uscita su Sky la Zack Snyder’s Justice League, film che mostra l’opera completa del regista senza i pesanti tagli imposti dalla Warner.  Il film ha riscosso un buon successo su HBO Max (terzo film DC dopo The Suicide Squad e Wonder Woman 1984 in termini di spettatori e quarto miglior film del 2021) e, una volta uscito in edizione home video, le vendite sono state ottime.

Non a caso, ieri  Priya Dogra, presidente del gruppo WarnerMedia, ha infatti definito il film un “fenomeno globale“, ennesima testimonianza che anche la major è soddisfatta dalle vendite e dalle visualizzazioni.

Questo inevitabilmente ha acceso le speranze dei fan, che hanno rilanciato subito l’ormai ben noto hashtag #RestoreTheSnyderVerse chiedendo a gran voce uno o più sequel di Justice League.

In poche ore l’hashtag (come suo solito) è entrato tra i primi posti delle tendenze di Twitter, con decine di migliaia di fan che lo hanno utilizzato per celebrare Zack Snyder e la sua visione.

Anche Ray Fisher, interprete di Cyborg, ha dimostrato tutto il suo entusiasmo per le dichiarazioni di WarnerMedia, scrivendo su Twitter:

Insegnante: cosa vuoi fare da grande?

Ray: voglio far parte di un fenomeno globale.

#RestoreTheSnyderVerse.

La domanda è una: come nel caso della Snyder Cut, nata proprio a seguito dell’insistenza dei fan, tutto questo “buzz” online potrebbe portare allo sviluppo di uno o più sequel?

In Zack Snyder’s Justice League, determinato ad assicurarsi che il sacrificio finale di Superman (Henry Cavill) non sia stato vano, Bruce Wayne (Ben Affleck) unisce le forze con Diana Prince (Gal Gadot) con lo scopo di reclutare una squadra di metaumani, al fine di proteggere il mondo da un minaccia imminente di proporzioni catastrofiche. Il compito si rivela più difficile di quanto Bruce immaginasse, poiché ogni componente deve affrontare i demoni del proprio passato, per trascendere da ciò che li ha bloccati, permettendo loro di unirsi e formare finalmente una lega di eroi senza precedenti. Finalmente insieme, Batman (Affleck), Wonder Woman (Gadot), Aquaman (Jason Momoa), Cyborg (Ray Fisher) e Flash(Ezra Miller) potrebbero essere in ritardo per salvare il pianeta da Steppenwolf, DeSaad eDarkseid e dalle loro terribili intenzioni.