Zack Snyder aggiorna sullo sviluppo della Snyder Cut di Justice League, spiegando che Joker di Jared Leto avrà un nuovo look.

Durante il DC FanDome di agosto, il regista Zack Snyder ha mostrato il primo trailer ufficiale della Snyder Cut di Justice League, la versione originale del film uscito nel 2017 che arriverà sotto forma di miniserie limitata composta da 4 episodi da 1 ora all’interno della piattaforma streaming HBO Max – questo in America, in Italia dovrebbe arrivare su Sky Atlantic, che ormai da anni è la casa italiana di HBO.

Le riprese aggiuntive sono attualmente in corso e recentemente Zack Snyder ha partecipato ad un’intervista con Grace Randolph, rispondendo a tante domande sul film.

Innanzitutto il regista ha confermato che il 17 novembre uscirà una versione aggiornata del trailer, dopo che il precedente è stato rimosso da YouTube dalla Warner Bros. a causa di alcuni problemi di diritti con la traccia “Hallelujah” di Leonard Cohen.

Di conseguenza, Snyder ha deciso di cambiare il trailer aggiungendo anche alcune scene (che ovviamente non ha rivelato) prima di ripubblicarlo online. Inoltre il regista parteciperà ad una live stream su Vero per analizzare frame dopo frame tutto il trailer, rivelando tanti dettagli inediti sul processo di sviluppo. A questo punto scopriremo anche la data d’uscita?

Inoltre il regista ha confermato i precedenti rumor, spiegando che Jared Leto sta partecipando alle riprese aggiuntive per girare nuove scene come Joker:

E’ vero. Volevo onorare quello che era stato creato con lui perché lo reputo davvero bello. Non vi dirò cosa succede in questa scena, ma è successo qualcosa da quando abbiamo visto l’ultima volta Joker fino a questa scena. Ha fatto qualche…è un Joker segnato dal tempo, mettiamola così.

Snyder ha spiegato che si tratta dell’unica scena che sta aggiungendo alla sua idea originale, dato che gli era venuta in mente mentre stava girando Justice League nel 2016 prima del suo abbandono:

Voglio dire che [Jared Leto] è stato davvero gentile, era una scena inevitabile sin da quando stavo lavorando a Justice League a Londra. Sono grato e sarò sempre in debito con lui, è stato davvero gentile a voler girare questa scena.

Fonte