Forbes smentisce il suo stesso rumor, Harley Quinn comparirà nel nuovo Suicide Squad di James Gunn.

A fine gennaio Warner Bros. ha annunciato ufficialmente che il sequel di Suicide Squad uscirà il 6 agosto del 2021 con un nuovo titolo: The Suicide Squad, quasi a testimonianza di una direzione completamente nuova per il franchise. Charles Roven e Peter Safran saranno i produttori del film, Zack Snyder e Deborah Snyder invece i produttori esecutivi.

James Gunn, in trattative per dirigere il film, sta lavorando anche alla sceneggiatura ormai da ottobre e stando a quanto spiegato recentemente da Forbes, ha scelto di non includere nessun personaggio del primo film, neanche Harley Quinn (Margot Robbie). Questo ovviamente ha sorpreso i fan, dopotutto Harley è stata una delle protagoniste assolute del primo capitolo e sembra destinata ad un futuro da protagonista per il DCEU, quindi perché escluderla?

Ora lo stesso Forbes ha pubblicato un aggiornamento in merito alla situazione, spiegando che le informazioni in loro possesso non erano aggiornate e che è prevista la presenza di Harley nel film:

Alcune delle mie fonti molto vicine alla produzione mi hanno detto che le informazioni sull’assenza di Harley Quinn dal nuovo Suicide Squad non sono aggiornate — è prevista la sua presenza nel film di James Gunn, le cui riprese dovrebbero iniziare entro la fine dell’anno.

Il sito non ha smentito invece gli altri rumor sul futuro di Joker (Jared Leto), secondo i quali la Warner Bros. ha cancellato sia il suo spin-off che il film Joker vs. Harley Quinn.

Come sempre, vi terremo aggiornati non appena ci saranno novità in merito.

Fonte